rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Il fatto / Treviso

Colpo di sonno al volante, il figlio di 4 anni muore nello schianto: indagata la madre

Gli investigatori vogliono chiarire la dinamica della tragedia avvenuta sabato 11 febbraio nel Trevigiano. L'incidente è avvenuto in un tratto rettilineo con l'auto che ha terminato la sua corsa contro un albero

La Procura di Treviso ha avviato un'indagine sulla madre del bambino di quattro anni morto in un incidente avvenuto sabato 11 febbraio a Spresiano, piccolo comune della provincia di Treviso. La donna, una 34enne della Repubblica Ceca, è stata iscritta nel registro degli indagati con l'ipotesi di reato di omicidio stradale. La Procura da quanto si è appreso non procederà all'autopsia sul corpo del bambino. 

L'incidente è avvenuto in un tratto rettilineo della statale Pontebbana: l'auto, una Bmw X1, in base a quanto ricostruito dai carabinieri anche con l'ausilio di alcuni testimoni oculari, è sbandata verso destra centrando poi un cartello stradale e terminando la propria corsa contro un platano a bordo della carreggiata. Il bambino è morto a causa delle gravi lesioni riportate nell'impatto.

Sarebbe stato un colpo di sonno a causare la tragedia: Nicole, questo il nome della madre, aveva infatti trascorso insonne la notte precedente, ad accudire il figlio, a causa di una bronchite e poi la mattinata presso il pronto soccorso. Per il piccolo che viaggiava regolarmente agganciato con le cinture al seggiolino fissato al sedile, non c'è stato nulla da fare. I primi soccorritori hanno tentato a lungo di salvarlo, praticandogli anche il massaggio cardiaco, purtroppo senza fortuna. 

L'indagine della Procura

Dopo due giorni di ricovero la madre del bambino è stata dimessa dall'ospedale Ca' Foncello di Treviso e lunedì 13 febbraio è tornata a casa. L'indagine sarebbe un atto dovuto anche per far chiarezza sulla dinamica della tragedia. Come detto, sembra che il seggiolino fosse regolarmente agganciato al sedile posteriore, ma questa precauzione non è bastata per salvare la vita al bambino. Bisognerà chiarire poi anche la velocità a cui viaggiava l'auto. La famiglia del bambino è molto conosciuta nella zona. Il papà, Moreno, è infatti gestore del 'Caffè delle rose' di piazzale Burchiellati, a Treviso, e per aver avviato il 'Bacaro Mystanki' a Roncade. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo di sonno al volante, il figlio di 4 anni muore nello schianto: indagata la madre

Today è in caricamento