rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Morti bianche

Strage sul lavoro: tre operai morti in poche ore

Il primo incidente in Sardegna, il secondo in Trentino, il terzo in Emilia Romagna. Le vittime hanno 23, 39 anni e 60 anni. Fatali il crollo di un ponteggio e di una parete e la caduta di alcuni bidoni della spazzatura

Tre morti in poche ore. Diverso il luogo: Sardegna, Trentino ed Emilia Romagna. Diverse le età: 23, 39 e 60 anni. Stessa sorte: vittime di incidenti sul lavoro. Giornata nera quella di oggi venerdì 15 aprile.

A Sorso, vicino Sassari, un operaio 23nne è stato travolto dal ponteggio che stava smontando. I soccorsi sono stati inutili e solo le indagini dei carabinieri e del Servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro della Regione Sardegna potranno dire cosa c'è all'orgine della tragedia.

Il secondo episodio a Trento. Un operaio di 39 anni di origine albanese è stato travolto dalla parete che stava demolendo all'interno di un cantiere edile di via Buonarroti. E' stato subito soccorso dai colleghi e dal 118, ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare. 

Un operaio di circa 60 anni è morto infine in provincia di Cesena, travolto dal carico che stava scaricando da un camion. L'incidente nella sede Hera a Pievesestina. Secondo la ricostruzione della polizia, l'uomo stava scaricando dal mezzo dei grossi bidoni per la raccolta dei rifiuti quando è stato improvvisamente travolto da alcuni di questi. E' caduto per terra e ha battuto violentemente il capo sull'asfalto e perso conoscenza. I soccorsi sono stati imediati maè morto in ospedale a causa del trauma cranico subito. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage sul lavoro: tre operai morti in poche ore

Today è in caricamento