rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca Isernia

Uccide un paziente con l'acido cloridrico: arrestata infermiera

La donna di 45 anni ha somministrato il liquido letale ad un anziano 76enne, padre di una collega, poi deceduto tra atroci sofferenze

Orrore nell'ospedale di Venafro, in provincia di Isernia. Una infermiera di 45 anni è stata arrestata dai carabinieri con l'accusa di omicidio volontario. La donna avrebbe somministrato dell'acido cloridrico ad un 76enne, padre di una sua collega, che era ricoverato dopo essere stato colpito da un ictus. L'introduzione dell'acido nel corpo ha provocato gravi lesioni al cavo orale dell'anziano, deceduto dopo delle sofferenze atroci. 

Secondo le prime indiscrezioni rivelate da RaiNews, l'infermiera avrebbe commesso il folle gesto per protestare contro la riduzione di organico prevista nell'ospedale. Alla donna era stato ordinato il trasferimento, un provvedimento visto come un danneggiamento dalla 45enne, che si è vendicata contro la collega, che sarebbe potuta rimanere a Venafro proprio a causa delle gravi condizioni di salute in cui versava il padre. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide un paziente con l'acido cloridrico: arrestata infermiera

Today è in caricamento