Venerdì, 24 Settembre 2021
dall'estero / Regno Unito

Infermiere stuprava le pazienti mentre erano anestetizzate

Andrew Hutchinson è stato arrestato e condannato a 18 anni di prigione. Le vittime non si sono accorte di nulla, hanno scoperto le violenze solo quando la polizia ha mostrato loro i video che l'uomo aveva registrato durante gli stupri

OXFORD (REGNO UNITO) - Un infermiere è stato condannato con l’accusa di aver stuprato diverse pazienti mentre erano anestetizzate

Andrew Hutchinson, 29 anni, è stato fermato dalla polizia mentre spiava alcuni bambini che si spogliavano in un centro ricreativo. Dopo l’arresto, gli investigatori hanno ritrovato nel suo cellulare e nel suo computer i video degli abusi commessi durante il suo lavoro come infermiere al John Radcliff Hospital di Oxford, insieme a quasi duemila immagini pedopornografiche.

Hutchinson ha violentato due pazienti, una di 18 anni e una di 35, approfittando di loro mentre erano prive di conoscenza. L’uomo ha inoltre rubato una videocamera dell’ospedale per filmare una donna sotto la gonna mentre lei era chinata sul letto di un amico malato. Le due vittime non avevano mai avuto alcun indizio delle violenze e hanno scoperto di essere state stuprate soltanto quando la polizia ha chiesto loro di identificarsi nei video trovati nei dispostivi di Hutchinson.

Il 29enne è stato condannato a 18 anni di prigione. In passato l’uomo aveva già molestato due donne di vent’anni mentre lavorare come medico volontario al Wilderness Festival a Cornbury Park. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermiere stuprava le pazienti mentre erano anestetizzate

Today è in caricamento