Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Influenza 2018 | Sintomi, caratteristiche, vaccino: tutte le informazioni

L'influenza in arrivo viene definita 'mediamente cattiva', simile a quella degli anni scorsi; i vaccini saranno disponibili dal mese di ottobre

Come sarà l'influenza 2018? Quali caratteristiche avrà? E' consigliabile vaccinarsi? Quanti italiani saranno colpiti dal malanno stagionale? L'influenza in arrivo viene definita 'mediamente cattiva', simile a quella degli anni scorsi; i vaccini saranno disponibili dal mese di ottobre.

Influenza 2017-2018

L'influenza della stagione 2017-2018 dovrebbe essere, secondo le previsioni degli esperti in materia, di "media intensità", simile a quella del 2016. E' partito intanto il conto alla rovescia per l'inizio della campagna vaccinale, previsto per metà ottobre, ed è stata pubblicata in Gazzetta ufficiale la Determina dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) sulla composizione del vaccino per la stagione 2017-2018, che sarà leggermente diverso da quello del 2016.

Vaccino Influenza 2018

Sulla base delle raccomandazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e del Comitato per i Medicinali per Uso umano dell'Agenzia europea dei farmaci, è stata inserita una variante nuova del virus AH1N1, detta Michigan. Per il resto il vaccino anti-influenzale avrà la stessa composizione di quello del 2016-2017, con i ceppi H3N2 e B. Secondo Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Università degli studi di Milano, "quella che ci aspetta dovrebbe essere una stagione influenzale di media intensità, con non meno di 5 milioni di casi". Un inverno freddo potrebbe aumentare il numero di casi

Soggetti a rischio Influenza 2018

Sarà quindi come sempre un'influenza da non sottovalutare: nel 2016-2017 gli effetti più pesanti si sono avuti sui soggetti più a rischio e fragili. In base ai dati dell'Istituto superiore di sanità (Iss), l'influenza ha messo a letto 5,5 milioni circa di persone, con un'incidenza di 93 casi per 1000 abitanti (durante la pandemia del 2009-2010 furono 99 casi per 1000). Il numero di casi gravi confermati di influenza sono stati 162 e 68 i decessi.

Come prevenire l'influenza

Secondo una indagine dell’Associazione nazionale farmaci di automedicazione (Assosalute) sul comportamento degli italiani nel prevenire e affrontare l’influenza, se una buona fetta di popolazione, quasi il 15 per cento, non fa nulla per evitare di ammalarsi, il resto cerca di prevenire il contagio attraverso comportamenti di buon senso: coprirsi bene (55,1 per cento), evitare gli sbalzi di temperatura (50,8 per cento) e lavarsi spesso le mani (40,8 per cento) sono le misure preventive più diffuse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Influenza 2018 | Sintomi, caratteristiche, vaccino: tutte le informazioni

Today è in caricamento