Lunedì, 18 Ottobre 2021
CRONACA

Esodo estivo: traffico sulle autostrade, ma la crisi si fa sentire

Giornata da "bollino rosso". Code di veicoli per l'esodo del primo weekend di agosto, nonostante non siano tantissime le persone che hanno scelto di andare in vacanza

ROMA - E' una giornata da "bollino rosso" su strade ed autostrade italiane per il primo fine settimana di agosto, un weekend che solitamente porta il cosiddetto “grande esodo” verso le mete estive. Anche se ormai la tendenza è quella di non concentrare tutte le partenze all'inizio del mese e sempre più persone restano nelle grandi città, Autostrade ha riscontrato la circolazione più intensa verso le località di villeggiatura e sulla direttrice Nord-Sud. 

Da stanotte traffico sulla A4 verso il confine italo-sloveno con 5-8 km di coda sulla Trieste-Lisert. Sulla A1 coda di 2 km tra la Tangenziale Ovest ed il casello di Milano sud in ingresso in autostrada; code a tratti sempre verso sud tra Casalpusterlengo e Parma per traffico intenso, e tra Reggio Emilia ed il Bivio con l'A14. Sulla A14 code a tratti tra il Bivio con l'A1 Milano-Napoli e Imola per traffico intenso; code anche tra Bologna Casalecchio ed il Bivio con il Raccordo Casalecchio per traffico intenso; code a tratti tra Marotta e Ancona Nord per traffico intenso.

DUE ITALIANI SU TRE RESTANO A CASA

Traffico intenso anche lungo l'autostrada A4 tra Padova e Trieste con 2 km di coda per un incidente risolto tra Padova Ovest e Padova Est e tra Padova Est e l'allacciamento con l'A13; sull'A57 2 km di coda per traffico intenso tra Favaro Dese e l'Aeroporto Venezia-Tessera. Sull'A10 Genova-Ventimiglia code a tratti tra Spotorno e Varazze verso il confine francese. Sull'A30 Caserta-Salerno code alla barriera di Mercato San Severino. Sull'A3 rallentamenti all'altezza del km2,5 tra il raccordo Salerno-Avellino e l'innesto con l'A3 Salerno-Reggio Calabria e ancora tra Lauria e Laino verso sud. 

Al Traforo del Monte Bianco 45 minuti di attesa dal lato Francese, mentre code si registrano anche per l'attraversamento della Dogana Svizzera. Per favorire la fluidità della circolazione, continua il divieto in vigore dalle 16 di ieri e fino alle ore 23 di oggi per i mezzi con massa complessiva superiore alle 7,5 t; anche domani 4 agosto si fermeranno dalle 7 alle 24. Viabilità Italia continua a seguire lo svolgimento della circolazione stradale sulla quale vigilano Polizia Stradale , Carabinieri, Anas e Società Autostradali, Vigili del Fuoco e soccorso sanitario e stradale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esodo estivo: traffico sulle autostrade, ma la crisi si fa sentire

Today è in caricamento