Venerdì, 24 Settembre 2021
Il caso / Pordenone

Prof sceglie di licenziarsi dopo 17 anni di insegnamento perché "il vaccino non può essere imposto"

"La coerenza è una virtù", sostiene Francesca Del Santo, pronta a rinunciare al suo di lavoro di insegnante in una scuola della provincia di Pordenone

Contraria al green pass e al vaccino anti-Covid, un'insegnante in servizio in una scuola della provincia di Pordenone ha scelto di licenziarsi dopo 17 anni di lavoro. "La coerenza è una virtù, troverò un altro lavoro a 46 anni. Il vaccino anti-Covid non può essere imposto", ha detto al Messaggero Veneto Francesca Del Santo, commentando la sua scelta.

La donna ha rinunciato alla cattedra in biologia all'Ipsia Della Valentina di Sacile. "Non navigo nell'oro non ho rendite. Mi mancheranno molto gli studenti, ma la priorità è quella di una scelta etica. Credo fermamente che debba essere garantita la libertà di opinione e scelta - ha detto Del Santo - Non sopporto i ricatti sulla salute".

Secondo Il Gazzettino, la donna sarebbe stata una delle partecipanti della protesta pacifica contro il green pass che si è tenuta alla stazione ferroviaria di Pordenone. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prof sceglie di licenziarsi dopo 17 anni di insegnamento perché "il vaccino non può essere imposto"

Today è in caricamento