rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cronaca Torino

Insultò agenti durante la manifestazione contro Casa Pound: maestra licenziata

Notificato a Lavina Flavia Cassaro il provvedimento di licenziamento. Il sindacato è con lei: "Sanzione spropositata"

E' stata licenziata Lavinia Flavia Cassaro, la maestra indagata dalla Procura per aver insultato e augurato la morte ai poliziotti schierati durante un corteo contro Casa Pound a Torino. 

Il provvedimento, datato 7 giugno 2018,  le è stato notificato nei giorni scorsi dall'Ufficio Scolastico Regionale, come ha reso noto il Coordinatore Nazionale Cub Scuola, Cosimo Scarinzi.

Contro Flavia Cassaro si erano già epressi sia l'allora ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli sia l'ex presidente del Consiglio Matteo Renzi che, durante la trasmissione Matrix, aveva chiesto il suo licenziamento. 

Il sindacato però è dalla sua parte. "È legittimo avanzare qualche dubbio sulla strenua 'salvaguardia dei  valori democratici della Repubblica' - ha dichiarato Cosimo Scarinzi - visto che nel nostro Stato si permette al leader di CasaPound di rivendicare apertis verbis l’eredità del fascismo, mentre si spara con gli idranti su coloro che, in modo magari discutibile, difendono i valori dell’antifascismo. Il licenziamento appare una sanzione sproporzionata e continueremo a garantire la piena difesa di Lavinia Cassaro sia in sede legale che mediante l'azione sindacale". 

La notizia su TorinoToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insultò agenti durante la manifestazione contro Casa Pound: maestra licenziata

Today è in caricamento