rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Nessuna traccia / Lecco

Il giallo di Ivan Sirtori, uscito per una passeggiata e scomparso nel nulla

Del 49enne di Colle Brianza (Lecco), sposato e padre di due figli, non si hanno più notizie dallo scorso 24 giugno. A "Chi l'ha visto?" l'appello della mamma Antonia: "Dacci un segno. Fatti vivo, anche con un messaggio"

Quattro mesi senza notizie. Rimane un mistero la scomparsa di Ivan Sirtori, l'uomo di 49 anni svanito nel nulla lo scorso 24 giugno da Colle Brianza, in provincia di Lecco. Da quel giorno nessun contatto e nessuna traccia, nessun indizio su dove possa essere finito il 49enne, uscito per una passeggiata verso l’eremo di San Genesio, da cui non ha fatto più ritorno. Descritto come una "personalità fuori dal comune", Ivan Sirtori sposato e padre di due figlie. Laureato in psicologia, nel 2015 aveva deciso di lasciare il lavoro per dedicarsi all'arte e alla musicoterapia, una nuova professione che lo avevano reso un personaggio molto conosciuto nella zona. Poi, il 24 giugno scorso, un'uscita per una passeggiata, come era solito fare, ma stavolta senza tornare più a casa.

Un giallo ancora senza risposte di cui è tornato a occuparsi "Chi l'ha visto?", nella puntata andata in onda mercoledì 1° novembre. Riccardo, fratello di Ivan, ha raccontato di altri episodi simili in passato, ma mai così duraturi: "Non era la prima volta che capitava, era già successo che si allontanasse e restasse fuori a dormire ma aveva sempre avvisato". A denunciare la scomparsa del 49enne, tre giorni dopo, è stata la moglie: le ricerche portate avanti dai vigili del fuoco e dalla protezione civile, che hanno setacciato tutta la zona nei pressi del paese, purtroppo si sono rivelate infruttuose.

La mamma di Ivan, Antonia, ospite del programma in onda su Rai 3, ha ricordato la personalità particolare del figlio: "Sembrava gioioso ma ogni tanto si incupiva, si domandava: cosa ci faccio al mondo? E io gli dicevo che avrebbe lasciato il segno". Poi c'è stata la decisione di dire addio alla professione per dedicarsi all'arte: "A un certo punto si è reso conto che le scelte che aveva preso non avevano portato a quello che pensava, non stava bene - ha raccontato la donna -  ha iniziato una cura, prendeva anche dei farmaci, pian piano la situazione è migliorata, poi ha deciso prima di ridurre la cura e infine di sospenderla anche se la dottoressa era stata molto chiara a riguardo, raccomandandogli di non smettere definitivamente. La mattina che è scomparso nessuno lo ha visto, nessuno sa come era vestito, aveva con sé sicuramente scarponi e borraccia".

La speranza della famiglia è che Ivan stia bene e sia vivo da qualche parte, con mamma Antonia che ha voluto lanciare un appello al figlio: "Se mi guardi, fatti vivo, mi basta un messaggio, anche un vocale, che sai che detesto. Non importa, basta qualunque segnale che ci faccia capire che ci sei, dopo mesi di assordante silenzio abbiamo bisogno di una parola". Infine, un appello rivolto a chiunque fosse in possesso di informazioni utili sul 49enne: "“Se qualcuno lo avesse visto, o lo trattenesse, ce lo faccia sapere".

Segui Today anche sul nuovo canale WhatsApp

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giallo di Ivan Sirtori, uscito per una passeggiata e scomparso nel nulla

Today è in caricamento