Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Modena

Ladro finisce in carcere ma ringrazia i carabinieri che hanno comprato i pannolini per suo figlio

Arrestato dopo l’ennesimo furto con spaccata, un 24enne ha voluto ringraziare i militari

Davanti al giudice che gli convalidava la custodia in carcere per una serie di furti con spaccata, un ladro ha voluto ringraziare pubblicamente gli stessi carabinieri che lo avevano arrestato perché il comandante della locale stazione aveva provveduto a comprare di tasca propria i pannolini per il figlio piccolo.

Succede in provincia di Modena. Il giovane, un 24enne, era già finite in manette altre tre volte in precedenza per aver compiuto una serie di rapine ai danni di alcuni esercizi commerciali, mandando in frantumi le vetrine con la tecnica del tombino, ed era sempre tornato in libertà. Dopo l’ultimo colpo però, una lavanderia automatica svaligiata a Spilamberto, per il giovane si sono aperte le porte del carcere di Sant’Anna.  

Il 24enne era stato fermato dopo la rapina alla lavanderia: recluso ai domiciliari, era evaso per andare a compiere il furto a bordo di una bicicletta. I carabinieri lo avevano individuato a poca distanza dalla lavanderia. Fermato, aveva con sé arnesi da scasso, un grosso coltello da cucina e 104,70 euro in monete, ossia il denaro appena rubato dal negozio dopo aver forzato la cassa automatica. Il giovane ladro seriale, persona ben conosciuta in paese, era stato quindi processato per direttissima. Durante l’udienza, il ringraziamento ai militari. “Questo è il nostro stile, far rispettare la legalità ma trattare ogni persona con l'umanità e il rispetto che gli spettano”, è stato il commento del Comando provinciale dell’Arma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro finisce in carcere ma ringrazia i carabinieri che hanno comprato i pannolini per suo figlio

Today è in caricamento