Sabato, 27 Febbraio 2021

Cristel, la bimba di 5 anni che scrive a Conte: "Se chiudi tutto, lasci che Babbo Natale mi porti un regalo?"

"Faresti un favore a me e a tutti i bambini buoni" si legge nella simpatica missiva pubblicata da un quotidiano veneto. Venti giorni fa è risultata positiva al coronavirus. Teme un nuovo lockdown e di non poter rivedere i suoi amici

Ha solo 5 anni Cristel, ma le idee chiare e quella sana sfacciataggine così adorabile nei più piccoli. La bimba, che vive a Verona, ha scritto una lettera niente meno che al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. "Presidente Conte, mi faresti un favore? Se chiudi tutto puoi fare in modo che Babbo Natale, Santa Lucia e la Befana mi portino un regalino? Faresti un favore a me e a tutti i bambini buoni" si legge nella simpatica missiva pubblicata dal quotidiano veronese "L'Arena".

La lettera della piccola Cristel al premier Giuseppe Conte

Venti giorni fa Cristel è risultata positiva al coronavirus ed è rimasta in isolamento: i sintomi della malattia fortunatamente non sono stati gravi, ma debilitanti.  La mamma della piccola, Giada Esposito, che ha reso nota la lettera a Conte, dice che la figlia adesso è risultata negativa al tampone molecolare ma non ha ancora fatto ritorno a scuola.

I bambini hanno compreso molto bene che cosa sta accadendo. Il ricordo di quanto accaduto la scorsa primavera è ancora vivo. "Cristel è spaventata da un nuovo lockdown - ha raccontato la madre -, continua a ripeterlo perché teme di non poter rivedere i suoi amici. E con l'avvicinarsi delle feste la bambina ha paura che che nemmeno Babbo Natale, Santa Lucia e la Befana possano spostarsi e venire a portare i regali". "Ha capito che è Conte che decide, così ha fatto un appello direttamente a lui", conclude Esposito.

Conte negli scorsi giorni ha ribadito che il suggerimento degli esperti potrebbe ragionevolmente essere di trascorrere il Natale senz'altro in famiglia, ma con estrema prudenza e senza pranzi o cenoni "allargati". La sottosegretaria alla Salute del governo giallorosso, Sandra Zampa, (Partito Democratico) ha detto: "Se da qui al 25 dicembre avessimo risultati discreti delle misure messe in campo, non possiamo immaginare che ci sia un allentamento dei comportamenti tale da ripetere i comportamenti dell'estate. E quindi si metteranno dei limiti alla larghezza dell'incontro familiare (a Natale), non credo che si potrà andare oltre alla famiglia con i parenti di primo grado". A Cristel basterebbero festività con un pensiero da parte di Babbo Natale, Santa Lucia e Befana. Sicuramente il suo sogno si realizzerà.

Il lockdown nazionale si sta davvero allontanando?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cristel, la bimba di 5 anni che scrive a Conte: "Se chiudi tutto, lasci che Babbo Natale mi porti un regalo?"

Today è in caricamento