Mercoledì, 22 Settembre 2021
Genova 2001

G8 di Genova: licenziato il medico "seviziatore di Bolzaneto"

Definito così dalle vittime delle torture, Giacomo Toccafondi indossava la divisa della polizia penitenziaria in quei momenti. Oggi è stato licenziato con decorrenza immediata

Nei giorni concitati del G8 di Genova nel 2001 non indossava il camice bianco, ma la tuta mimetica della polizia penitenziaria. Le vittime delle torture della caserma genovese lo avevano definito il "seviziatore di Bolzaneto". Adesso dopo dodici anni il dottor Giacomo Toccafondi è stato licenziato dalla Asl 3 di Genova con decorrenza immediata e rischia la radiazione dall'Ordine dei medici.

Secondo i giudici Toccafondi, che era responsabile dell'infermeria della caserma di Bolzaneto, 'agì con particolare crudeltà'. Il suo processo era caduto in prescrizione ma era stato comunque condannato a risarcire le vittime. Le accuse erano di omissione di referto, violenza privata, lesioni, abuso d’ufficio.

Per congelare il licenziamento potrà però presentare un ricorso d’urgenza. Qualche tempo fa per la sua radiazione dall'Ordine era stato creato anche un gruppo facebook.

"Arriva molto in ritardo e c'è il rischio che sia l'unico destituito nella vicenda complessiva del G8. Il ministero non destituirà nessuno e lo sappiamo per certo, per come sono andati già i processi. I dipendenti delle forze dell'ordine hanno già avuto scelte diverse. Insomma questa è una modesta soddisfazione" ha dichiarato Emanuele Tambuscio, avvocato del Genoa Legal Forum, che sta seguendo i processi genovesi difendendo le vittime.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

G8 di Genova: licenziato il medico "seviziatore di Bolzaneto"

Today è in caricamento