Lunedì, 19 Aprile 2021
Palermo

Musica troppo alta: donna spara a una coppia di vicini

Due sorelle fermate dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio in concorso. Una delle due, durante una lite, ha impugnato una pistola ad aria compressa caricata a pallini e ha esploso alcuni colpi

Lite a San Giuseppe Jato. Foto da PalermoToday

Una lite scoppiata per futivi motivi tra due famiglie. Due feriti, due sorelle fermate e portate in caserma. E' il bilancio di quanto avvenuto ieri pomeriggio a San Giuseppe Jato, cittadina in provincia di Palermo. La musica ad alto volume, non tollerata dai vicini di casa, sarebbe stato il motivo scatenante della lite. E così durante la discussione una donna ha impugnato una pistola ad aria compressa caricata a pallini e ha esploso alcuni colpi contro una coppia di coniugi, ferendo la donna di striscio al volto e il marito al braccio.

Lite a San Giuseppe Jato (Palermo): due sorelle fermate

Quest'ultimo è stato curato dalla guardia medica, mentre la moglie è stata trasportata dal 118 a Palermo, all'ospedale Civico. Secondo le prime ricostruzioni, non è la prima volta che le due famiglie litigano per problemi di vicinato. La donna che ha sparato è stata fermata dai carabinieri.

Poco dopo è stata fermata anche la sorella: sarebbe stata pronta a sparare con un altro fucile ad aria compressa. Tutte e due sono accusate di tentato omicidio in concorso.

Lite per il parcheggio finisce nel sangue: spara e uccide tre vicini di casa 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica troppo alta: donna spara a una coppia di vicini

Today è in caricamento