Israele in lockdown per due settimane

Il comitato ministeriale del paese ha proposto nella notte la quarantena per il paese dopo il picco di contagi registrato nelle ultime settimane. La decisione sarà vidimata dal governo domenica

Israele torna in lockdown per combattere il coronavirus. Il comitato ministeriale del paese ha proposto nella notte la quarantena per il paese dopo il picco di contagi registrato nelle ultime settimane. La decisione sarà vidimata dal governo domenica e dal giorno successivo si profilano due settimane che attraverseranno la festa di Rosh ha-Shanà (il Capodanno ebraico) ed il digiuno di Kippur. Se avrà l'effetto sperato, sarà poi allentato in forma molto graduale.L'inizio del lockdown sarà stabilito dal governo.

Il lockdown di Israele prossimo venturo

Scrive l'agenzia di stampa ANSA che secondo i media è prevedibile che avverrà dopo mercoledì, ossia al ritorno del premier Benyamin Netanyahu da Washington, dove il 15 settembre saranno firmati gli accordi di pace fra Israele ed Emirati arabi uniti. Una volta che il lockdown sarà entrato in vigore, gli israeliani non potranno allontanarsi dalle proprie abitazioni per oltre 500 metri. Il sistema educativo sarà chiuso e così lo saranno anche tutti gli esercizi privati non indispensabili. Preghiere potranno essere tenute solo all'aperto o in spazi ritenuti idonei dalle autorità sanitarie. Ieri, prima che il Comitato ministeriale decidesse il lockdown, diversi ospedali avevano fatto presente al governo di aver raggiunto un livello di guardia nei dipartimenti per il coronavirus, specialmente nelle zone più colpite dalla pandemia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A poche ore dalla riapertura della scuola hanno bloccato tutto. E ora?"

Le autorità sanitarie ieri mattina hanno riferito che nelle ultime 24 ore sono stati registrati 3.904 nuovi contagi, a fronte di un aumento consistente dei test effettuati. Per il terzo giorno consecutivo si tratta del numero più alto di nuovi casi dall'inizio della pandemia. Da martedì sera è in vigore il coprifuoco in 40 città e quartieri del Paese dove sono stati riscontrati i maggiori focolai di infezione. Si tratta in molti casi di aree dove vivono soprattutto ebrei ultraortodossi e arabi israeliani. In totale, in Israele sono stati confermati 142.582 casi di Covid-19, con 1.054 decessi, su una popolazione di circa 9 milioni di persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Testi rompe il silenzio: "Ecco perché a Garko ha fatto comodo fingersi etero"

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

  • Gabriel Garko finalmente libero ma non da certe montature

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento