Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Malesia

Giovane italiano muore durante un'immersione in Malesia

Lorenzo Borella era in Malesia per lavorare sulla tesi di master. In base alle prime informazioni è morto durante un'immersione a circa 250 metri dalla costa

E' morto durante un'immersione a Pulau Redang, località della Malesia. Lorenzo Borella, 27 anni, si era laureato in biologia all'università di Firenze nel 2014 e aveva scelto di seguire un Master nelle Università di Parigi e Bruxelles. Era in Malesia per il progetto di tesi sull'ecosistema degli squali pinna nera.

La drammatica notizia è riportata dall'edizione on line odierna di Repubblica Firenze, che cita la stampa locale malese e la conferma della notizia da parte del coordinatore fiorentino del master.

Borella era un sub esperto e aveva già partecipato ad altre simili esperienze all'estero. Il giovane sarebbe morto durante un'immersione a circa 250 metri dalla costa. Un compagno di immersione avrebbe visto del sangue in acqua, in profondità, e poi il cadavere in superficie. Le cause della morte sono però ancora da chiarire. La salma si trova tuttora in Malesia, la famiglia è stata avvisata dall'ambasciata.

La notizia su FirenzeToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane italiano muore durante un'immersione in Malesia

Today è in caricamento