Lunedì, 19 Aprile 2021
Agrigento

Punto da un'ape va in choc anafilattico, Lorenzo muore a 28 anni

Il giovane era stato portato in ospedale dalla fidanzata in condizioni disperate. Sconvolta la comunità di Cammarata, nell'Agrigentino

Lorenzo Di Grigoli, foto da facebook

È morto a 28 anni Lorenzo Di Grigoli, il giovane andato in choc anafilattico due giorni fa dopo la puntura di un’ape. Il 28enne di Cammarata, nell’Agrigentino, era in auto con la fidanzata quando è stato punto dall’insetto entrato dal finestrino. Secondo il racconto della ragazza, ha avvertito subito un forte dolore manifestando immediatamente problemi respiratori.

La corsa in ospedale

La fidanzata lo ha portato in macchina al presidio d'emergenza di Cammarata dove il giovane è arrivato in condizione disperate. Il medico di guardia ha contattato il 118 che ha provveduto a inviare l’elisoccorso dalla centrale di Caltanissetta.

Andato in arresto cardiorespiratorio, il 28enne è stato ventilato, massaggiato, intubato e trasportato all’ospedale Sant’Elia. I medici non sono riusciti a salvargli la vita.

Morto Lorenzo Di Grigoli, il post di Cammarata del sindaco su fb

È stato il sindaco di Cammarata, Vincenzo Giambrone, a comunicare in mattinata il decesso del giovane. “Cammarata piange per la tragica perdita di Lorenzo: ragazzo brillante, pieno di vita ed amico di tutti. La città si stringe al dolore dei genitori e familiari tutti”.

Tanti i messaggi di cordoglio apparsi sui social per ricordare il 28enne, "un ragazzo speciale, meraviglioso", con degli occhi che "brillavano come il sole". Qualcuno ha anche polemizzato con l’amministrazione per la mancanza di presidi di primo soccorso, invocando un rafforzamento sanitario nella zona di Cammarata, un borgo di poco più di 6mila anime a più di 700 metri di altitudine.

"Difficile trovare parole di conforto"

Anche il comune di San Giovanni Gemini, dove il giovane si recava spesso, ha voluto ricordare Lorenzo con un post su facebook: "L'Amministrazione e tutta la Comunità Sangiovannese esprimono vicinanza alla famiglia Di Grigoli, colpita improvvisamente da una così grave tragedia. Mai come in queste circostanze è difficile trovare parole di conforto. Il distacco da un familiare è sempre un evento triste. È ancora più grave se l'età è tenera e la coincidenza è terribile. Possiamo solo sperare che il valore umano, la fede, la certezza di aver condiviso le occasioni di gioia, possano contribuire a far trovare alla famiglia, momenti di sollievo".


 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punto da un'ape va in choc anafilattico, Lorenzo muore a 28 anni

Today è in caricamento