rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
La storia / Lodi

Lori, la ragazza accusata di estorsione e le videochat erotiche: "Guadagno 700 euro a settimana"

La camgirl di OnlyFans, 25 anni, secondo le accuse avrebbe ricattato e minacciato alcuni utenti con cui aveva dei rapporti virtuali quasi quotidiani. Ora è agli arresti domiciliari. "Se tornassi indietro non farei più che quello che ho fatto", dice

"Se tornassi indietro non farei più che quello che ho fatto. Non avevo capito che le mie condotte avrebbero potuto ledere quelle persone e creare problemi a mia suocera. In futuro quando potrò tornare a lavorare di nuovo come camgirl non mi azzarderei mai più a minacciare delle persone per avere dei soldi. L'ho fatto per rabbia, ma non avrei mai voluto danneggiare quelle persone". "Lori", sexworker di 25 anni originaria di Casalpusterlengo, ha risposto così agli inquirenti della procura di Lodi. La ragazza, camgirl di OnlyFans, è accusata di estorsione: avrebbe minacciato e ricattato alcuni utenti delle videochat erotiche, e per questo è finita agli arresti domiciliari per un'inchiesta della guardia di finanza di Lodi.

Un'attività che le fruttava fino a 700 euro a settimana e che si è interrotta bruscamente a febbraio. Le estorsioni, secondo le accuse, sarebbero state messe in atto nei confronti di uomini tra i 40 e i 68 anni residenti in tutta Italia, per cifre che secondo i finanzieri si aggirano complessivamente intorno ai 130mila euro. Nell'inchiesta, fa sapere l'edizione milanese del Corriere della Sera, c'è anche la suocera, 47 anni, titolare di alcuni dei conti correnti che la ragazza utilizzava per intascare i bonifici. Anche lei, come la 25enne, aveva fatto lo stesso mestiere, ma solo per un breve periodo, nel 2020.

La ragazza, assistita dall'avvocata Federica Liparoti, ha voluto dare la sua versione agli inquirenti: "Sono rimasta incinta quando avevo quasi 17 anni. Ho dovuto interrompere gli studi e i miei genitori non mi hanno sostenuta. Così ho cominciato a lavorare sui siti per essere indipendente - ha raccontato -. Io guadagno a settimana circa 600-700 euro a seconda delle performance che faccio sui siti di videochat in cui lavoro. Di solito io sono online e gli utenti inviano token (gettoni, ndr) di 5 centesimi. Ho dei prezzi fissi che gli utenti pagano in base a delle performance che svolgo, parametrati in base ai minuti".

Le richieste, ha spiegato la ragazza di 25 anni, "sono di tutti i tipi. Per esempio, un cliente voleva pagarmi solo per fare un video mentre mostro il seno in una spiaggia pubblica, scrivendoci sopra il suo nome". La chiusura delle indagini preliminari su questo caso è attesa nelle prossime settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lori, la ragazza accusata di estorsione e le videochat erotiche: "Guadagno 700 euro a settimana"

Today è in caricamento