Giovedì, 28 Ottobre 2021

Schianto Airbus: "Lubitz usò dei lassativi per allontanare il comandante"

Secondo la stampa tedesca il copilota dell'A320 avrebbe cercato informazioni su Internet sugli effetti dei lassativi

Andreas Lubitz, il copilota del volo Germanwings precipitato a sud della Francia, potrebbe aver usato dei lassativi per portare a termine il suo machiavellico piano suicida. A rivelarlo è il quotidiano tedesco 'Kölner Express'. Fino ad oggi sappiamo che Lubitz preparò accuratamente il suo folle progetto, cercando informazioni sul suicidio e sulle cabine di pilotaggio degli aerei.

Ma secondo il giornale tedesco, su Internet Lubitz si informò anche sull'efficacia dei lassativi. Di qui l'ipotesi riportata da diversi quotidiani: il copilota potrebbe aver corretto il caffè del comandante allo scopo di mandarlo in bagno e restare solo in cabina di pilotaggio.

Il procuratore di Düsseldorf, Christoph Kumpa, per ora non ha risposto alle questioni poste dai media. 

E' comunque ormai certo che lo schianto sulle Alpi francesi dell'Airbus A320 della Germanwings diretto da Barcellona a Duesseldorf il 24 marzo scorso e costato la vita a tutte le 150 persone a bordo sia stato un atto "intenzionale": Andreas Lubitz voleva uccidersi. E uccidere. 

"ATTO PREMEDITATO" - Anche la seconda scatola nera non lascia dubbi. Il pilota avrebbe "azionato due volte i comandi per evitare un'allerta, ed era quindi cosciente". Conferme "tecniche", quindi, si sommano a quelle "psicologiche" emerse nelle ultime ore. Lubitz, infatti, cercò online informazioni su metodi suicidi e sulle porte di sicurezza delle cabine di pilotaggio alcuni giorni prima dello schianto. La ricostruzione emerge da un tablet trovato nella sua casa.

Fonte: Kolner Express →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto Airbus: "Lubitz usò dei lassativi per allontanare il comandante"

Today è in caricamento