Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Vicenza

Bassano del Grappa, Luca Russo è morto nell'attentato di Barcellona

Aveva 25 anni ed era laureato in Ingegneria a Padova; era volontario della Croce Verde. Si trovava a Barcellona in compagnia della fidanzata, che è rimasta ferita

Luca Russo, di Bassano del Grappa, era a Barcellona insieme alla fidanzata Marta Scomazzon. E' stato travolto e ucciso nell'attacco sulle Ramblas. Russo aveva 25 anni ed era laureato in Ingegneria a Padova; lavorava in un'azienda a Carmignano di Brenta ed era volontario della Croce Verde.

Attentato Barcellona, tutti gli aggiornamenti

Un disperato appello su Facebook era stato lanciato dalla sorella di Luca, Chiara Russo, quando ancora non era stata divulgata la notizia della morte del giovane bassanese, seconda vittima italiana dell'attentato di Barcellona. La ragazza aveva diffuso un post nel qualche chiedeva aiuto per rintracciare il fratello, del quale si erano perse le tracce.

"È una tragedia nella tragedia, che si consuma all'interno di una guerra senza senso, portata avanti da belve sanguinare che vanno combattute senza pietà". Così il presidente del Veneto, Luca Zaia, commenta la morte del giovane vicentino Luca Russo. "Il Veneto perde uno dei suoi figli e la memoria non può che ritornare all'attentato del Bataclan, in cui è stata barbaramente uccisa la nostra Valeria Solesin", aggiunge Zaia. "La nostra comunità si stringe attorno alla famiglia e la Regione è a sua disposizione per tutto ciò che può essere necessario", dice ancora il presidente del Veneto, che proclamerà il lutto e farà mettere a mezz'asta tutte le bandiere. La notizia su VicenzaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bassano del Grappa, Luca Russo è morto nell'attentato di Barcellona

Today è in caricamento