Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca / Catania

Il figlio di Montezemolo si ustiona sullo yacht: ricoverato

Il piccolo Lupo, di soli tre anni, si è ustionato con l'acqua bollente. Lo yacht si trovava al largo di Marina di Ragusa. Ora è ricoverato al Centro grandi ustionati di Catania

CATANIA - Il figlio di Luca Cordero di Montezemolo, Lupo, di 3 anni, si è ustionato con l'acqua bollente sullo yacht del padre, al largo di Marina di Ragusa.

Il bambino si è rovesciato addosso il contenuto di una pentola e ha subito bruciature al petto e al braccio sinistro, in tutto sul dieci per cento della superficie corporea.

Lupo è stato quindi trasportato al Centro grandi ustionati dell'ospedale Cannizzaro di Catania, dov'è ricoverato in terapia intensiva. Ad assisterlo, la madre.

Sullo stesso yacht, nei giorni scorsi, uno degli uomini di equipaggio aveva perso un dito, stritolato dalla scaletta di poppa. Anche il marinaio era stato curato al Cannizzaro.

"Il bambino non è in gravi condizioni e non è in prognosi riservata - ha detto Giorgio Stracuzzi direttore dell'Unità grandi ustionati del Cannizzaro - ha riportato ustioni di primo e secondo grado sul 10% del corpo, all'emitorace, braccio, avambraccio sinistro e dorso. Il piccolo è vigile e sta bene e resterà in ospedale, al reparto grandi ustionati per circa una settimana ed è ricoverato in terapia intensiva su un letto speciale in compagnia dei genitori che sono assolutamente sereni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il figlio di Montezemolo si ustiona sullo yacht: ricoverato

Today è in caricamento