Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Roma

Madre Teresa di Calcutta è Santa: la canonizzazione a Roma

In 100mila a San Pietro, anche 13 capi di Stato. Per l'occasione viene offerto dal Santo Padre un pranzo (a base di pizza napoletana) a 1.500 persone. Per Bergoglio Madre Teresa ha messo in atto l'ideale di trasformare la Chiesa in un "ospedale da campo" per i poveri

Più di 100mila persone a Roma alla cerimonia per la canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta, proclamata santa a 19 anni dalla morte e 17 dall'inizio della causa di canonizzazione. Presenti anche 13 capi di Stato e di governo, tra cui il primo ministro indiano. Papa Francesco l'ha indicata come modello non solo del Giubileo della misericordia ma anche dell'azione del suo papato: per il pontefice Madre Teresa ha messo in atto l'ideale di trasformare la Chiesa in un "ospedale da campo" per i poveri.

"Madre Teresa, in tutta la sua esistenza, è stata generosa dispensatrice della misericordia divina, rendendosi a tutti disponibile attraverso l`accoglienza e la difesa della vita umana, quella non nata e quella abbandonata e scartata. Si è impegnata in difesa della vita proclamando incessantemente che 'chi non è ancora nato è il più debole, il più piccolo, il più misero'. Così Papa Francesco nella omelia per la celebrazione sul sagrato della Basilica Vaticana della santa messa con il Rito di Canonizzazione della Beata Teresa di Calcutta.

"Penso che avremo difficoltà a chiamarla 'Santa Teresa' perchè la sua santità e' tanto vicina a noi". Papa Bergoglio ha aggiunto questa considerazione alla sua omelia nel giorno della canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta.

In tutta la zona è stato organizzato uno stretto cordone di sicurezza, infatti l'area è considerata un obiettivo sensibile.

Per l'occasione viene offerto dal Santo Padre un pranzo (a base di pizza napoletana) a 1.500 persone. Il pranzo si svolge nell'Atrio dell'Aula Paolo VI, dopo la celebrazione della Messa con il rito di Canonizzazione della Beata Teresa di Calcutta.

Gli invitati sono poveri e bisognosi, soprattutto delle case (dormitori) delle Suore di Madre Teresa e provengono da tutta Italia: da Milano, Bologna, Firenze, Napoli e da tutte le case di Roma. Hanno viaggiato durante la notte con diversi pullman per partecipare prima alla Canonizzazione e poi al pranzo. 

Il pranzo è stato servito da circa 250 Suore di Madre Teresa, 50 Fratelli della Congregazione maschile e da altri volontari. La pizza viene preparata da una pizzeria napoletana con il proprio staff di quasi 20 persone e con la propria attrezzatura mobile (3 forni).

Segui su RomaToday la cronaca della giornata in piazza San Pietro

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madre Teresa di Calcutta è Santa: la canonizzazione a Roma

Today è in caricamento