rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Femminidicio

Le "mamme coraggio": fanno arrestare i figli per salvare le nuore

Due donne hanno avvisato le nuore riuscendo ad evitare l'ennesimo femminicidio. Una telefonata per avvisare e fare arrestare i figli. Una telefonata per salvare le nuore dalla morte

ROMA - "Attenta a mio figlio, ha un coltello e sta venendo a casa tua per ucciderti". "Fermatelo". Quando hanno preso in mano il telefono per avvertire le nuore che stava succedendo qualcosa di irrecuperabile sapevano che i loro figli sarebbero finiti in galera. Ma non hanno avuto dubbi. Fra "perdere" un figlio e assistere impotenti all'ennesimo femminicidio, le "mamme coraggio" hanno scelto la prima strada. 

Dopo avere visto suo figlio uscire di casa con un grosso coltello da cucina, una signora di Savigliano, Cuneo, non ci ha pensato due volte. Ha preso il telefono, fatto il numero della nuore e: "Attenta, ha un coltello e sta venendo ad ammazzarti". Lei, la madre, sapeva che suo figlio non aveva accettato l'ennesimo rifiuto e aveva deciso di uccidere la sua ex. La telefonata della donna, però, ha evitato  il peggio e i carabinieri sono riusciti ad arrestare l'uomo. 

Una storia molto simile a quella di Milano dove una donna, senza arrendersi alla furia del figlio 37enne, è riuscita a restare lucida. Ad avvisare il consuocero, una sola parola: "Fermatelo". Tanto è bastato per fare capire all'uomo che doveva prendere sua figlia e portarla in un luogo sicuro. In un luogo dove nessuno avrebbe potuto farlo del male. Con un grazie al suo "angelo custode". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le "mamme coraggio": fanno arrestare i figli per salvare le nuore

Today è in caricamento