rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Violenze in classe / Monza e della Brianza

"Ti stacco la testa": calci e schiaffi ai bimbi dell'asilo, maestra denunciata

Il caso nella provincia di Monza e Brianza: l'insegnante è stata interdetta per un anno: è accusata di maltrattamenti ai danni di 17 bambini tra i 3 e i 5 anni

Calci, schiaffi, pugni, ma anche minacce e trascinamenti: una maestra di 59 anni è stata denunciata dai carabinieri e interdetta per un anno dall'esercizio della professione, con l'accusa di aver maltrattato diciassette bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni, tra cui uno con disabilità.

Le indagini dei carabinieri sono partite dopo aver ricevuto diverse segnalazioni sui "metodi" educativi della maestra: così i militati della Compagnia di Monza hanno installato all'interno della classe telecamere e microfoni, con le intercettazioni che sono andate avanti per circa due mesi. 

 "Dalle intercettazioni ambientali - si legge in una nota dei carabinieri - è emerso come la maestra, in modo abituale, aggredisse i bambini con calci, schiaffi, trascinamenti di peso, associati a imprecazioni e insulti, come 'ti stacco la testa', 'ti taglio le mani', 'oca, beduini' e altri". 

Il quadro indiziario completo raccolto dai militari è stato consegnato alla Procura, che ha emesso la misura cautelare dell'interdizione dall'esercizio della professione, notificata alla maestra nei giorni scorsi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ti stacco la testa": calci e schiaffi ai bimbi dell'asilo, maestra denunciata

Today è in caricamento