Domenica, 21 Luglio 2024

Mafia, maxiblitz nel messinese: 40 arresti, decapitato il clan dei barcellonesi

I carabinieri del Comando Provinciale di Messina, insieme al Ros e alla Polizia di Stato, hanno portato a termine un maxiblitz antimafia nel messinese, terminato con l'arresto di 40 persone indiziate di delitti di associazione di tipo mafioso e di numerosi altri reati come estorsione (consumata e tentata), rapina, trasferimento fraudolento di valori, reati in materia di armi e violenza privata, reati aggravati dal metodo mafioso.

Degli arrestati, 30 erano in stato di libertà, altri 10 già detenuti per altra causa.

Tutti sono accusati a vario titolo di aver fatto parte dell’associazione mafiosa denominata Famiglia barcellonese, riconducibile a Cosa Nostra e operante prevalentemente sul versante tirrenico della provincia di Messina.

L’indagine, denominata Gotha 7, colpisce vertici e affiliati a quella che è considerata la fazione piu ortodossa e militarmente organizzata della criminalità mafiosa della provincia peloritana. Il sodalizio aveva a disposizione un consistente arsenale di armi micidiali, necessarie per affermare il controllo criminale sul territorio, principalmente attraverso l’estorsione nei confronti di imprenditori locali.

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento