Emergenza maltempo in Lombardia: fiumi esondati, case e aziende evacuate

Fiumi esondati a causa dei temporali degli ultimi giorni: quasi mille evacuati in provincia di Lecco. Chiesto lo stato di emergenza. Disagi anche a Brescia, Como e Sondrio. Le immagini

La diga di Premana, foto da LeccoToday

Maltempo in Lombardia: è emergenza soprattutto in provincia di Lecco, dopo i violenti temporali nella notte tra martedì e mercoledì. Una situazione critica, con gran parte della Valsassina e la Valvarrone in ginocchio, con frane, piene e straripamenti di alcuni torrenti. Disagi e criticità si segnalano, in particolare, lungo il corso del torrente Varrone e i Comuni di Premana, Pagnona, Casargo, Valvarrone, Vendrogno, Dervio, Primaluna, oltre a Morterone, rimasto isolato per una frana sulla strada provinciale 63.

Si tiene sotto costante controllo la diga di Premana, i cui livelli in queste ore destano preoccupazione, come ha ricordato anche il sindaco di Dervio Stefano Cassinelli. Case e aziende della zona sono state evacuate, disagi anche alla circolazione ferroviaria. 

Maltempo in Lombardia: la situazione a Lecco, Como, Brescia e Sondrio

La Provincia di Lecco, per tutelare maggiormente i Comuni e gli altri enti del territorio, si è già attivata per chiedere alla Regione Lombardia la dichiarazione di stato di emergenza, coinvolgendo anche eventuali altre Province interessate, tra cui la Provincia di Sondrio, che si trova parzialmente isolata con la linea ferroviaria interrotta in più punti. A Dervio sono circa 600 le persone ricoverate presso palestre e un villaggio turistico siti nei comuni di Colico e Bellano. A Primaluna, circa 220 persone sono ricoverate presso la locale scuola materna, per l'esondazione dei torrenti Molina, Fuùs e Noci Valsassina; la SP62 risulta parzialmente interrotta. Sul posto c'è un cospicuo dispiegamento di forze dell'ordine con elicottero, Polizia di Stato, Polstrada, Guardia di Finanza e Arma dei Carabinieri. Nella circostanza, inoltre, la linea ferroviaria Milano-Tirano risulta interrotta all'altezza di Dervio, come anche la SP72 rivierasca della sponda orientale del Lago di Como.

Il sindaco di Dervio: "Paura di un'onda anomala dalla diga di Premana"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Frane e allagamenti hanno colpito anche le province di Como, Brescia, Sondrio. Il lago di Como è esondato in piazza Cavour e il lungolago è stato chiuso al traffico: il maltempo dei giorni scorsi e lo scioglimento della neve in Valtellina hanno causato un innalzamento del livello del Lario, con l'acqua che nella mattina di mercoledì 12 giugno ha invaso la prima corsia del lungolago.

In provincia di Sondrio, il torrente Madrasco - nel territorio comunale di Piantedo - è esondato. E' stata segnalata una frana, posta a 1300 metri di quota, situata tra i comuni di Piantedo e Rogolo. Preoccupano inoltre le situazioni di Andalo e Delebio, al confine, con il torrente Lesina che minaccia l’esondazione. Per questo è stata chiusa l’ex Statale 38 da Rogolo a Piantedo. Grandine e allagamenti in tutta la Valle Camonica, in provincia di Brescia: assai consistente la conta dei danni. Ad avere la peggio i residenti di Mazzunno, frazione di Angolo Terme: il paese che era già stato flagellato dalla tempesta di qualche settimana fa. Questa volta, oltre al maltempo, allagamenti e residenti evacuati: un fiume di fango e detriti ha sommerso il paese, le case e le automobili. Uno scenario desolante, da disastro naturale: anche le auto, letteralmente travolte. Per ovvi motivi è scattata la massima allerta in ambito di sicurezza: sono almeno 30 le persone che sono state fatte evacuare dalle loro abitazioni.

lago como maltempo foto ansa-2

Maltempo: chiuso il lungolago di Como per esondazione | Foto Ansa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni, c'è una buona notizia sull'età di vecchiaia

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 9 novembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 12 novembre 2019

  • Nuovo maxi concorso: oltre 300 posti a tempo indeterminato, si cercano laureati e diplomati

  • Tasse sulla casa, arriva la nuova Imu (e scompare la Tasi): cosa cambia

  • Tasse, chi rischia di pagare di più con la nuova Imu

Torna su
Today è in caricamento