rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
La bella notizia / Pescara

Mamma e figlia di 5 anni disperse di notte in montagna: le hanno ritrovate

Gli uomini del soccorso alpino e le unità cinofile dell'associazione nazionale carabinieri hanno recuperato la donna e la bambina intorno alle ore 4:30: infreddolite e spaventate, ma stanno bene

Disperse da ieri in montagna nella valle dell'Orfento, una riserva naturale nel parco nazionale della Maiella in Abruzzo, mamma e figlia sono state individuate lungo il sentiero che va verso l'eremo di Sant'Onofrio da una squadra del soccorso alpino e speleologico, coadiuvata dalle unità cinofile dell'associazione nazionale dei carabinieri. Intorno alle 4.30 la donna di 42 anni di Spoltore, in provincia di Pescara, e sua figlia di 5 anni sono state ritrovate sane e salve e riportate a valle, dove sono state visitate dai sanitari del 118 e del centro medico di Caramanico Terme. Mamma e figlia stanno bene, anche se infreddolite e spaventate.

Si erano perse ieri pomeriggio sulla Maiella, nella valle dell'Orfento, nel territorio di Caramanico Terme, durante un'escursione. Ad allertare i carabinieri è stato il figlio della donna, preoccupato perché sua madre e la sua sorellina non avevano più fatto ritorno. I tre erano in montagna con altre persone per un'escursione, ma poi la 42enne e la bimba avrebbero imboccato un sentiero diverso, perdendosi. A quel punto la donna ha chiamato un altro figlio che a sua volta ha allertato i carabinieri. Poi, stanotte, il lieto fine.

Hanno partecipato alle operazioni di ricerca anche i carabinieri forestali e i vigili del fuoco.

mamma bambina recuperate valle dell'orfento caramanico terme (2)-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mamma e figlia di 5 anni disperse di notte in montagna: le hanno ritrovate

Today è in caricamento