Venerdì, 24 Settembre 2021
pedofilia nel Regno unito / Regno Unito

La mamma vive con un pedofilo e chiude le figlie a chiave per non farle stuprare

Per le autorità non ci sono rischi perché la donna ha preso della "precauzioni" valide, ma la nonna delle bambine è preoccupata: "Sento che sono in grave pericolo e i servizi sociali non sembrano ascoltarmi"

DEVON (REGNO UNITO) - Una donna inglese ha costretto le sue figlie adolescenti a vivere sotto lo stesso tetto con il suo nuovo compagno pedofilo, chiudendole a chiave la notte con una porta allarmata per evitare che vengano violentate. Il tutto con il consenso dei servizi sociali, come risulta nero su bianco dagli atti ufficiali.

Per le autorità inglesi le bambine non corrono alcun rischio perché, oltre all’essere chiuse in camera, sono al sicuro grazie anche a una serie di “precauzioni” che gli assistenti sociali considerano valide: il patrigno, in passato già finito in carcere per aver molestato una ragazzina con meno di 13 anni, per andare nella loro cameretta dovrebbe “scavalcare” la moglie per uscire dal letto, e possono contare su un “baby monitor” qualora abbiano bisogno della madre.

La nonna delle piccole è senza parole. “Da quando ho scoperto che il nuovo marito di mia figlia è un pedofilo, ho esposto tutte le mie preoccupazioni ai servizi sociali. Sono sconvolta che a quest’uomo sia stato permesso di andare a vivere con le mie nipoti - ha raccontato al Sunday Mirror - Sento che sono in grave pericolo e i servizi sociali non sembrano ascoltarmi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mamma vive con un pedofilo e chiude le figlie a chiave per non farle stuprare

Today è in caricamento