rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Salute

Volete evitare un infarto? Mangiate pomodori

Lo studio di un team di ricercatori finlandesi individua il fattore determinante nel potente antiossidante chiamato licopene

Mangiare pomodori abbatte il rischio di infarto. E' il risultato di un nuovo studio condotto da ricercatori finlandesi. Tutto merito del licopene, potente antiossidante.

La ricerca, basata sui dati di oltre mille uomini di mezza età seguiti in media per 12 anni, ha evidenziato come le persone con i livelli più alti di licopene nel sangue abbiano il 55% di possibilità in meno di essere colpiti da infarto.

"Questo studio conferma che una dieta ricca di frutta e verdura è associata a un minor rischio di infarto", ha sottolineato l'autore dello studio, Jouni Karppi.

Tra i 258 uomini con i livelli più bassi di licopene nel sangue, quasi uno su 10 è stato colpito da infarto, mentre tra i 259 con i livelli più alti, solo uno su 25. La correlazione tra livelli di licopene nel sangue e rischio di infarto è risultata ancora più evidente quando i ricercatori hanno esaminato casi di infarto dovuti a coagulo di sangue: i partecipanti con alti livelli di licopene hanno il 59% di possibilità in meno di infarto per coagulo di sangue rispetto a quelli con i livelli più bassi di antiossidante.

I ricercatori hanno osservato anche l'azione di altri antiossidanti, ma non hanno trovato alcuna correlazione con il rischio di infarto.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volete evitare un infarto? Mangiate pomodori

Today è in caricamento