Domenica, 7 Marzo 2021
Roma

Tensione alla manifestazione No-Mask: fermato un giovane senza mascherina. Il video

A piazza San Giovann un manifestante che non indossava la mascherina è stato fermato dalle forze dell'ordine

Duemila No Mask in piazza: "La mascherina fa male"

"Arrestateci tutti", "Vergogna", "Buffoni". Così urlano alcuni manifestanti dopo che un ragazzo senza mascherina è stato portato via dai poliziotti dopo essersi rifiutato di mostrare i documenti. Una folla di uomini e donne in piazza San Giovanni ha attaccato gli agenti schierati in servizio di ordine pubblico gridando contro "una dittatura ormai insostenibile". "Muovono l'esercito per controllare che indossiamo l'emergenza e non dovrei avere paura? Mussolini e Hitler con la scusa dell'emergenza ci hanno dominato", dice un uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Video Andrea Barsanti

no mask roma-3

Un gruppo di manifestanti ha urlato "libertà, libertà". "Tutto per una mascherina - hanno spiegato alcuni - solo perché si è rifiutato di dare il nome lo hanno portato via in quel modo. È una vergogna". 

A Roma sfilano i no mask: "Le mascherine fanno male"

no mask scheletro-2

In piazza anche uno scheletro di plastica con la mascherina con su scritto "Non sono morto di coronavirus ma di fame" e bandiere del Fronte sovranista italiano. Tra i cartelli esposti "Non sono negazionista. Sono qui perché non voglio la ditttura" ed "L come libertà optional mask".

no mask roma mascherina-2

Dal palco gli organizzatori invitano al rispetto delle regole anti-Covid. "Siamo obbligati a mettere le mascherine anche se alcuni di noi non condividono" e ancora: "Invitiamo a rispettare le regole perché questa non è una manifestazione no mask o si mask".

no mask roma-2

Partecipanti alla manifestazione no mask 'Marcia della liberazione' a Roma, Piazza San Giovanni 10 ottobre 2020. ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI

Da segnalare anche l'ironica presenza delle locandine di una nota agenzia funebre Taffo che ha "trollato" in manifestanti "in marcia verso al liberazione".

no mask scheletro-3

Poco distante alla Bocca della Verità un centinaio di manifestanti tra gilet arancioni, militanti della destra romana e cittadini convinti di trovarsi in una ''dittatura sanitaria'' hanno dato vita a un presidio no mask

Tra i presenti lo slogan più in voga è ''basta con il terrorismo dell'emergenza''. Tra i responsabili di questo clima si indica il governo Conte che, ''a suon di dpcm ci sta negando ogni libertà. Persino quella di respirare all'aria aperta''. La mascherina, che dovrebbero indossare tutti per rispettare l'obbligo di utilizzo all'aperto in caso di assembramento, molti la tengono tirata su, ''altrimenti ci multano e sciolgono la manifestazione, e noi non vogliamo questo perché abbiamo intenti pacifici. Comunque non serve anzi è dannosa''. Altri invece, contravvenendo alla predisposizione, la tengono abbassata ''perché nessuno può obbligarci. La legge dice che non si può girare con il volto coperto''. A vigilare, affinché venga rispettata la libertà di manifestare in sicurezza, schierate le forze dell'ordine. Anche gli agenti finiscono nel mirino di alcuni manifestanti, accusati di ''essere al servizio di Conte, invece che dei cittadini''. Insulti anche per i giornalisti, ''che alterano la realtà, al servizio di editori e poteri forti interessati a utilizzare l'emergenza sanitaria per sottomettere il popolo''. 

"Siamo venuti qui perché a piazza San Giovanni rispettano il distanziamento e indossano la mascherina. Come si fa a dire di volere la liberazione nazionale se si rispettano queste regole e addirittura si chiama la polizia per intervenire se qualche manifestante non lo fa?''. Così all'AdnKronos Giuliano Castellino, leader romano di Forza Nuova, giunto al raduno di Piazza di Bocca della Verità coprendo il volto con un passamontagna, invece che con la mascherina. ''Noi vogliamo liberare davvero il nostro popolo, non ci interessa una logica di opposti estremismi. Appartiene a un mondo superato'', aggiunge Castellino, riferendosi al fatto che gli organizzatori della ''Marcia della Liberazione'' di piazza San Giovanni hanno respinto l'adesione di Forza Nuova. 

Nuovo Dpcm, convocata una riunione urgente del Cts: "Restrizioni anti assembramenti" 

Coronavirus, il bollettino di oggi sabato 10 ottobre: la mappa dei nuovi focolai 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensione alla manifestazione No-Mask: fermato un giovane senza mascherina. Il video

Today è in caricamento