Martedì, 13 Aprile 2021
Oristano

Manuel Careddu, fine delle speranze: "Cinque amici arrestati per omicidio"

Riserbo assoluto della Procura e dei Carabinieri di Oristano sulle ricerche del cadavere del ragazzo vicino al lago Omodeo: era scomparso nel nulla un mese fa 

Fine delle speranze. Ci sarebbe questione di piccolo spaccio di stupefacenti alla base dell'omicidio di Manuel Careddu, 18enne di Macomer (Nuoro), scomparso da casa l'11 settembre scorso. Ma c'è riserbo assoluto della Procura e dei Carabinieri di Oristano sulle ricerche del cadavere del ragazzo vicino al lago Omodeo. 

I Carabinieri del reparto Operativo di Oristano stanno proseguendo le ricerche. Sarebbero state arrestate 5 persone tra cui dei minori, che messi alle strette avrebbero confessato. Secondo quanto si apprende, il 18enne sarebbe stato ucciso dopo essere stato attirato in una trappola. Le indagini proseguono a ritmo serrato. 

Nell'ultimo mese la Polizia lo ha cercato in tutta l'Isola e nonostante gli appelli disperati della mamma e dei familiari non è stata trovata alcuna traccia. Manuel Careddu era stato visto l’ultima volta ad Abbasanta (Oristano) la sera dell'11 settembre, tra le 21,40 e le 22.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manuel Careddu, fine delle speranze: "Cinque amici arrestati per omicidio"

Today è in caricamento