rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Come stanno le cose / Rimini

Perché hanno riaperto l'inchiesta sulla morte di Marco Pantani?

Da tempo i magistrati romagnoli stavano lavorando in silenzio. La notizia del nuovo fascicolo a carico di ignoti ha colto molti di sorpresa. C'è la testimonianza alla commissione Antimafia di Fabio Miradossa, l’ex pusher condannato per aver venduto la dose fatale: "Sono convinto che Marco Pantani fu ucciso"

Perché hanno riaperto l'inchiesta sulla morte di Marco Pantani? Se lo chiedono in tanti in queste ore. "Sono convinto che Marco Pantani fu ucciso, l’ho conosciuto 5 o 6 mesi prima della sua morte e di certo non mi è sembrata una persona che volesse smettere di vivere". Le parole di Fabio Miradossa, l’ex pusher condannato per aver venduto la dose fatale all'indimenticato Pirata di Cesenatico, pronunciate davanti alla commissione parlamentare Antimafia, fanno parte dell'articolato fascicolo sulla morte del campione. Un'ndagine per omicidio "che porta la data del 2019 e di cui nulla si sapeva prima", spiega il legale della famiglia Pantani, l’avvocato Fiorenzo Alessi.

Marco Pantani: la nuova inchiesta sulla morte

Da tempo i magistrati romagnoli stavano lavorando in silenzio per far luce sulle zone d’ombra delle inchieste precedenti. L’audizione di Miradossa, racconta oggi Repubblica, è del gennaio 2020 e fu comunicata a Rimini dal presidente Nicola Morra nei mesi successivi, quando i pm erano già a lavoro sul nuovo fascicolo. Ma quali sono le zone d'ombra sulla morte di Pantani? Non è stato tutto chiarito da tempo?

Nel febbraio 2004, mentre i genitori partivano per una vacanza in Grecia, Marco Pantani raccontò ai suoi cari  di voler andare in vacanza in montagna, passando da Milano. Cambiata idea, decise di rientrare verso Rimini. Secondo quanto dichiarato da un tassista, il bagaglio di Pantani era costituito unicamente da una piccola busta in plastica, contenente medicinali. A Rimini, Marco Pantani prese alloggio inizialmente per una notte, poi per quattro, presso il residence "Le Rose". La sera del 14 febbraio 2004 fu ritrovato morto nella stanza D5 dell'edificio, oggi non più esistente perché demolito e sostituito da un hotel. L'autopsia rivelò che la morte era avvenuta fra le 11:30 e le 12:30, venendo causata da un edema polmonare e cerebrale, conseguente ad un'overdose di cocaina e, secondo una perizia effettuata in seguito, anche da psicofarmaci.

Tuttavia secondo l’ex spacciatore a togliergli la vita sarebbe stato altro, perché il campione aveva un obiettivo: "Pantani era perennemente alla ricerca della verità sui fatti di Madonna di Campiglio (quando venne squalificato dal Giro d’Italia per doping, ndr ) e ha sempre detto che non si era dopato".

Si riparte con un fascicolo a carico di ignoti

Si riparte dunque con un fascicolo a carico di ignoti. La famiglia Pantani legittimamente andrà fino in fondo per sapere se il figlio è morto per un mix di antidepressivi con la cocaina assunta precedentemente, "oppure se ci sono altri motivi" dice il legale. La Procura lavora in silenzio. Le inchieste del passato avevano concluso che Marco Pantani morì da solo in una stanza chiusa dall’interno. Sempre esclusa l'ipotesi di assunzione di sostanze sotto costrizione. Dopo le prime indagini, Miradossa patteggiò 4 anni e 10 mesi di reclusione, mentre a 3 anni e 10 mesi venne condannato Ciro Veneruso. Entrambi erano a processo per spaccio e morte come conseguenza di altro reato. Il primo avrebbe consegnato al Pirata la dose letale, l’altro l’avrebbe procurata. Un terzo imputato, coinvolto nel giro della droga, aveva rifiutato il patteggiamento e alla fine è stato assolto.

Ci sono però evidentemente zone oscure o quantomeno non chiarite in modo cristallino fino in fondo, dietro la morte di Pantani, se 17 anni dopo i fatti la procura di Rimini continua a indagare. L'ultima oinchiesta era finita con un’archiviazione, nel 2016: l’ipotesi di un omicidio del grande ciclista romagnolo era stata definita "fantasiosa e senza fondamento"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché hanno riaperto l'inchiesta sulla morte di Marco Pantani?

Today è in caricamento