Mercoledì, 3 Marzo 2021
Cagliari

Esplosione in casa: morta una donna, ferita la nipotina di un anno

Maria Chiara Cordedda, 64enne di Serramanna, in provincia di Cagliari, ha perso la vita a causa di un'esplosione avvenuta nella cucina della sua abitazione. Gravemente ustionata anche la nipotina

Foto di repertorio Ansa

Tragedia a Serramanna, in provincia di Cagliari, dove una donna di 64 anni, Maria Chiara Cordedda, è morta nell'esplosione avvenuta nella sua abitazione. Ancora non è chiaro cosa abbia provocato la deflagrazione e il conseguente incendio, ma è possibile che l'incidente sia stato provocato da un malfunzionamento alla cucina a legna.

Oltre alla donna che ha perso la vita, nella casa c'era anche la nipotina di poco più di un anno, rimasta gravemente ustionata. La bimba è stata portata all'ospedale Brotzu con l'elisoccorso in codice rosso, le sue condizioni sono gravi, ma non è in pericolo di vita.

Esplosione in casa a Serramanna, morta 

 L'incidente è avvenuto dopo le 12.30, sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco di Sanluri e i carabinieri di Serramanna, insieme al personale del 118 e ai carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione sembra che la donna stesse accendendo una cucina a legna con l'alcol, quando è stata investita in pieno da un ritorno di fiamma, causato con tutta probabilità da un malfunzionamento. Sono stati i vicini a dare l'allarme e a chiamare i soccorsi, dopo aver sentito un forte boato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione in casa: morta una donna, ferita la nipotina di un anno

Today è in caricamento