rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Il dramma / Venezia

Malore il primo giorno di lavoro: muore dopo 48 ore d'agonia

Il dramma di Marian Nicolae Holban, un 30enne di origini romene ma residente in provincia di Venezia da circa 10 anni. La Procura ha aperto un'indagine per far luce sul suo decesso

Un primo giorno di lavoro che si trasforma in tragedia. Non ce l'ha fatta Marian Nicolae Holban, il 30enne di origini romene che lunedì scorso ha accusato un malore poche ore dopo aver preso servizio: all'improvviso, mentre era impegnato a lavorare, Marian si è accasciato a terra privo di sensi. L'uomo è stato subito soccorso e trasportato all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dove ha lottato tra la vita e la morte per due giorni. Nonostante il supporto medico, le sue condizioni erano troppo gravi: il 30enne si è spento in ospedale, ma sul suo caso il pubblico ministero Lucia D’Alessandro ha aperto un’indagine, con lo Spisal dell’Ulss 3 che dovrà ricostruire l'accaduto.

Secondo una prima ricostruzione riportata dal Gazzettino, il 30enne era stato assunto al centro logistico In’s di Dese, in provincia di Venezia. Al suo arrivo in ospedale i medici hanno diagnosticato che il ragazzo, al momento del ricovero, presentava un grave trauma cranico, ma non è ancora chiara l'origine di quel colpo alla testa. Gli inquirenti stanno cercando di capire se quel trauma sia una conseguenza di una caduta o la causa effettiva della morte, come nel caso di un incidente sul lavoro. È proprio questo il nodo chiave su cui l'inchiesta della Procura intende fare chiarezza. Nei prossimi giorni verrà disposta l'autopsia sul corpo del 30enne, con l'analisi che potrebbe far luce sulle cause del decesso.

Marian Nicolae Holban, era nato in Romania, ma l'Italia era diventata una seconda casa. Da circa 10 anni si era trasferito nella provincia di Venezia insieme alla sua famiglia. Grande appassionato di sport, Marian ha sempre lavorato come operaio in diversi cantieri della zona, poi lunedì scorso, aveva iniziato il suo nuovo impiego nel polo logistico di Dese. A trovare il 30enne privo di sensi sono stati alcuni colleghi, che hanno subito allertato il 118. Poi l'arrivo dei soccorsi e la corsa in ospedale, dove il ragazzo è rimasto in terapia intensiva fino al giorno del decesso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore il primo giorno di lavoro: muore dopo 48 ore d'agonia

Today è in caricamento