rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
La tragedia / Trento

Il ghiaccio della Marmolada ha ucciso Tommaso, la sua Alessandra è sopravvissuta: "Sempre e per sempre"

Alessandra De Camilli e Tommaso Carollo sono stati travolti dal crollo, lei è rimasta ferita mentre lui è morto. Il primo pensiero è al suo compagno di vita "Ti amo"

Le foto sui social parlano di una coppia affiatata, appassionata di montagna. Gli ultimi scatti li ritraggono con gli amici a scalare le vette italiane. Il crollo di parte del ghiacciaio sulla Marmolada ha però rotto l'unione tra Alessandra De Camilli e il compagno Tommaso Carollo. Lei è sopravvissuta, lui no. E' una delle sette vittime accertate del disastro. Alessandra sa del suo Tommaso e sceglie di ricordarlo pubblicamente proprio sui social: ha postato una loro foto in vetta con la frase "Ti amo Tommaso. Sempre e per sempre".

Marmolada: perché nessuno li ha fermati e tutti i ghiacciai "turistici" a rischioi

Alessandra De Camilli ha 51 anni, è architetto e vive a Schio. Quando un pezzo della Marmolada è venuto giù era col compagno Tommaso, 48 anni. In pochi istanti sono stati travolti. Lei però si è salvata. I medici del Santa Chiara di Trento l'hanno già operata a un ginocchio. Ha anche delle fratture e dovrà fare un percorso di riabilitazione. Non rischia però la vita. Il pensiero è andato subito al suo Tom che invece sotto il ghiaccio ha trovato la morte.  Appena ha potuto lo ha ricordato con una foto: uno dei loro ultimi momenti insieme e la promessa di un amore eterno.

"Grazie di tutti i messaggi che mi avete mandato e che mi state mandando, risponderò. A tutti appena riuscirò ad usare il telefono. Sto malissimo ma sono viva. Grazie di essermi vicini", ha scritto in un altro post. Per lei, come per gli altri sopravvissuti, si apre un percorso di recupero non solo fisico ma anche psicologico.

marmolada-4-3

Il bilancio è fermo a sette vittime e cinque dispersi. Solo una vittima non ha un'identità. Identificati i tre veneti Filippo Bari (27 anni, il più giovane tra i deceduti), Paolo Dani e Tommaso Carollo appunto;  Liliana Bertoldi, 54 anni di Levico (Trento) e due escursionisti originari della Repubblica Ceca.  Proprio per agevolare i riconoscimenti sarà affidato l'incarico ai Ris di Parma per estratte e analizzare il dna sui resti recuperati in alta quota.

Anche questa mattina, come avvenuto ieri, quattro droni sono in volo sul ghiacciaio della Marmolada, sul luogo del disastro. Due droni della soccorso alpino veneto e altri due dei vigili del fuoco di Trento passeranno al setaccio la zona in cui la frana di ghiaccio ha travolto gli alpinisti. La neve su cui è rovinata la frana si sta sciogliendo e la polvere e il pietrisco rendono difficoltoso l'utilizzo dei droni che non "vedono" chiaramente resti e attrezzatura sparsi sul ghiacciaio, per questo si pensa all'intervento con operatori scelti, malgrado il rischio di ulteriori crolli. Una situazione che comunque è in fase di valutazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ghiaccio della Marmolada ha ucciso Tommaso, la sua Alessandra è sopravvissuta: "Sempre e per sempre"

Today è in caricamento