rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Tentato omicidio / Roma

Massacra la mamma di botte: "Ero stanco di essere rimproverato"

È successo a Roma. L'uomo è stato arrestato per tentato omicidio

Ha massacrato di botte l'anziana madre, riducendola in fin di vita, a Roma. A picchiare senza pietà l'87enne è stato il figlio di 58 anni, un operaio romano arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio. Alla base di quello che si è presentato ai soccorritori come un vero e proprio pestaggio, ci sarebbero futili motivi dovuti all'aggravarsi dei problemi dell'anziana signora, affetta da demenza senile e per questo ogni giorno meno lucida, con la memoria labile. Proprio il continuo richiedere aiuto della donna, il rimproverare il figlio poco collaborativo, avrebbe scatenato le ire del 58enne che si è accanito sull'anziana mamma lasciandola in terra in una pozza di sangue.

Il tentato omicidio è avvenuto nel pomeriggio dello scorso 24 gennaio, quando i carabinieri sono intervenuti nella loro abitazione in via Portuense a seguito della chiamata al 112 da parte dell'uomo: lui stesso ha dichiarato di aver picchiato la madre prima nella camera da letto e poi nel cortile esterno dell'abitazione. I carabinieri intervenuti sul posto hanno trovato la vittima riversa a terra, priva di conoscenza. La donna è stata trasportata in ambulanza, in codice rosso, presso il pronto soccorso dell'ospedale San Camillo Forlanini, dove è tuttora ricoverata in prognosi riservata, in coma, con emorragia cerebrale non operabile, in pericolo di vita.

L'uomo - con precedenti - è stato arrestato e condotto in carcere, dove il giudice del tribunale di Roma, su richiesta della procura della Repubblica, ha convalidato l'arresto e disposto per lui la custodia cautelare in carcere. Dovrà rispondere di tentato omicidio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massacra la mamma di botte: "Ero stanco di essere rimproverato"

Today è in caricamento