rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Pavia

Ucciso in piazza dall'assessore della Lega: "Quei proiettili sono illegali in Italia"

Il proiettile sparato da Massimo Adriatici (accusato di eccesso colposo di legittima difesa) che ha ucciso Youns El Boussettanoui lo scorso 21 luglio era illegale, perché del tipo hollow point (o dum dum) cioè con un foro sull'ogiva per provocare maggiori ferite

Il proiettile sparato dall'ex assessore del Comune di Voghera Massimo Adriatici che ha ucciso Youns El Boussettanoui lo scorso 21 luglio era illegale, perché del tipo hollow point (o dum dum) cioè con un foro sull'ogiva per provocare maggiori ferite, spesso devastanti: è quanto sostengono i legali della vittima, gli avvocati Debora Piazza e Marco Romagnoli, con una perizia allegata alla memoria presentata al gip Maria Cristina Lapi. Lo si legge oggi su Repubblica. Adriatici, ai domiciliari, è accusato di eccesso colposo di legittima difesa dopo che dalla sua Beretta è partito il proiettile che ha ucciso El Boussettanoui al termine di una colluttazione tra i due. 

I fatti risalgono alla sera di martedì 21 luglio: poco dopo le 22, ha raccontato di aver incontrato El Boussettaoui il quale si aggirava tra i bar. Colpito dal marocchino, Adriatici sostiene di essere caduto a terra e a quel punto la pistola che portava con sè ha esploso un colpo. L'ex assessore leghista nonché ex sovrintendente di polizia ha sempre detto di essersi difeso. Ma "quelle munizioni di tipo espansivo sono vietate dalla legge per la difesa personale", scrivono i legali della famiglia El Boussettaoui. "Sebbene la perizia sia in divenire - scrivono Piazza e Romagnoli nella memoria al gip Maria Cristina Lapi - un gravissimo elemento oggettivo è già emerso dal mero esame dell'arma e delle munizioni: sia il proiettile estratto dalla salma, sia i sette proiettili contenuti nel caricatore della pistola sono vietate dalla legge".

Cosa sono i proiettili hollow point

I proiettili chiamati hollow point sono munizioni da guerra e illegali in Italia. Sono proiettili, noti come "dum dum", progettati per creare più danni possibili alla persona colpita. Gli hollow point bullet hanno una particolare forma che, al momento dell'impatto, permette al proiettile di aprirsi lacerando il più possibile l'obiettivo. In questo modo i danni creati sono molti e, proprio per questo, nel 1992 in Italia sono diventati fuori legge, con la Cassazione che nel 2008 si è espressa a riguardo definendoli armi da guerra.

La Lega si è schierata con forza al fianco di Adriatici. "Se a Voghera quel signore che è morto fosse stato espulso dopo i reati che aveva commesso, oggi piangeremmo una vittima di meno" aveva causticamente commentato Matteo Salvini qualche giorno dopo i fatti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso in piazza dall'assessore della Lega: "Quei proiettili sono illegali in Italia"

Today è in caricamento