Martedì, 15 Giugno 2021
diritti civili

Anche a Napoli arrivano le nozze gay

L'ufficio anagrafe della città avrà un registro per le unione omossessuali celebrate all'estero. Ad annunciarlo il sindaco De Magistris: "La diversità è una ricchezza"

Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris lo annuncia con chiarezza: con un provvedimento ha formalmente "ordinato all'ufficio anagrafe della città di registrare i matrimonio gay celebrati all'estero, visto che nel nostro Paese non è possibile celebrarli. In realtà il sindaco ex magistrato lo aveva già promesso a inizio giugno.

È un atto per affermare il principio di uguaglianza tra le diversità perché la diversità è una ricchezza. Il legislatore italiano non ha ancora messo in atto come dovrebbe la Costituzione repubblicana e invece Napoli è sempre di più città dei diritti, della libertà, della solidarietà, dell'amore e della felicità



Così afferma De Magistris, che redatto e firmato i provvedimento in occasione della presentazione del Mediterranean Pride of Naples, l'evento che si svolgerà in città a partire dal 28 giugno per rivendicare i diritti della comunità lgbti. (da NapoliToday)

GUARDA IL VIDEO CON LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche a Napoli arrivano le nozze gay

Today è in caricamento