Lunedì, 8 Marzo 2021

Matteo Bassetti: "Dico no al terrore, la situazione è diversa da marzo"

Il direttore della clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova interviene sull'andamento della pandemia nell'hub regionale per la cura della malattia

"I ricoveri crescono, ma per fortuna anche le dimissioni" dei pazienti con Covid-19. Lo sottolinea Matteo Bassetti, ordinario di Malattie infettive all'Università di Genova e direttore della Clinica di malattie infettive del policlinico San Martino del capoluogo ligure, che fa il punto in un post su Facebook: "Rispetto ai giorni terribili della scorsa primavera, assistiamo a ricoveri mediamente piu? brevi, eta? media (67 anni oggi) leggermente più bassa, malattia più gestibile e letalità praticamente azzerata. Abbiamo ancora qualche caso più complesso, ma questi rappresentano la minoranza". 

"Abbiamo i farmaci, sappiamo come e quando usarli - prosegue - e siamo più sicuri di quello che facciamo. Occorre quindi evitare di dare messaggi di terrore. La situazione e? da tenere sotto stretta osservazione, ma e? molto diversa rispetto a marzo e aprile. Completamente diversa", racconta Bassetti "appena finito il giro, con i miei collaboratori, dei pazienti ricoverati con Covid nel reparto malattie infettive".

"Rassicuriamo gli italiani che Covid oggi e? una malattia più gestibile e curabile nella maggior parte dei casi. Noi stiamo facendo del nostro meglio", assicura l'infettivologo ricordando che "ora più che mai occorre che tutti i cittadini facciano la loro parte rispettando le misure che conosciamo, ovvero distanziamento, mascherine, lavaggio mani, vaccinazioni ed educazione e rispetto".

Matteo Bassetti: "L'obbligo di mascherine in tutta Italia? È sbagliato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Bassetti: "Dico no al terrore, la situazione è diversa da marzo"

Today è in caricamento