Domenica, 20 Giugno 2021
maturità

Maturità 2015, prima prova: ecco le tracce

E' il giorno della prima prova della maturità 2015 per quasi mezzo milione di studenti: ecco tutte le tracce del tema

MATURITA' 2015 - E' il giorno della prima prova della maturità 2015 per quasi mezzo milione di studenti. I candidati iscritti sono quest'anno 489.962, 472.000 dei quali interni e 17.962 esterni. Oggi la prima prova scritta, italiano. Si parte alle 8.30, sei ore a disposizione per i ragazzi.

TRACCE PRIMA PROVA MATURITA' 2015: E' iniziata la maturità 2015: ecco le prime indiscrezioni sulle tracce della prima prova. Ci sono Italo Calvino (un estratto da "Il sentiero dei nidi di ragno") e la Resistenza, ma anche Malala e il Mediterraneo atlante geopolitico d'Europa. Tanti spunti, come sempre.

ANALISI DEL TESTOItalo Calvino (un estratto da "Il sentiero dei nidi di ragno")

TEMA STORICO - Invece la traccia di argomento storico per la maturità è sulla Resistenza.

TEMA GENERALE - C'è anche il coraggio di Malala nella maturità 2015. "I libri e le penna sono le nostre armi più potenti", la famosa frase del premio Nobel per la Pace la studentessa pachistana Malala Yousafzai, è lo spunto nella traccia di argomento generale di italiano, quest'anno sul diritto allo studio.

SAGGIO BREVE - Tra le proposte per il saggio breve per la maturità 2015 tanti spunti molto interessanti e anche abbastanza originali: ad esempio la letteratura come esperienza di vita (per questo tema proposti come spunti versi tratti dal Canto V dell'Inferno di Dante, opere di Hopper, Matisse e Van Gogh), e poi le sfide del XXI secolo e la competenza del cittadino nella vita economica e sociale. Mai attuale come oggi la proposta su Mediterraneo atlante geopolitico d'Europa, poi traccia su sviluppo scientifico e tecnologico dell'elettronico e dell'informatica e come questa abbia trasformato la comunicazione.

Come sempre un'ampia scelta a disposizione dei maturandi che si cimentano in questa prima prova della maturità 2015.

Sul web impazza il cosiddetto "Totoesame", ma come sempre è tempo perso. Impossibile avere anche soltanto una minima anticipazione. Come ogni anno, é corsa al "toto-traccia", ma ci sono poche illusioni da farsi: il plico telematico contenente le tracce e i testi delle prove scritte é blindatissimo e a prova di hacker. Sarà inviato per via telematica a ciascuna scuola e il Miur poco prima dell'inizio delle prove, comunicherà la password per aprirlo.

“Meno materiali da leggere per ispirarsi e commentare le tracce e più concentrazione sulle tracce che sono sicura consentiranno a tutti di trovare la loro vocazione”. Lo ha detto, dai microfoni del Tg1, il ministro Stefania Giannini. Ricordando che quest’anno debuttano i nuovi indirizzi introdotti con la riforma Gelmini, il ministro ha sottolineato che quest’anno si è “cercato nella prova di italiano di rendere il lavoro più semplice ma anche più bello e affascinante”

LE ALTRE PROVE DA DOMANI - Giovedi le prove differenziate a seconda del percorso scolastico intrapreso: Latino al Classico, Matematica allo Scientifico, Economia Aziendale negli Istituti tecnici ad indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing, Scienza e Cultura dell`Alimentazione nei Professionali dove si studiano Servizi per l`Enogastronomia e l`Ospitalità alberghiera: Debutto quest'anno per i licei Coreutico e Musicale: la seconda prova verterà su Tecniche della danza al Liceo Coreutico e Teoria, analisi e composizione al Musicale. La terza prova, diversa per ciascuna scuola, si svolgerà il 22 giugno. Quanto alle Commissioni esaminanti, i nomi dei professori membri esterni sono stati pubblicati on line dal ministero già lo scorso 5 giugno.

IN BOCCA AL LUPO - "Faccio un grande in bocca al lupo ai ragazzi che stanno per affrontare l`Esame di Stato, un passaggio importante nella vita di ogni studente. Affrontate l`Esame con impegno, ma senza frustrazioni: domani ognuno di voi troverà la traccia più adatta a far emergere il proprio percorso e la propria capacità di riflessione - dichiara in una nota il ministro dell`Istruzione, dell`Università e della Ricerca Stefania Giannini - Quest`anno abbiamo scelto un criterio di snellezza per il plico della prima prova: abbiamo semplificato i materiali allegati alle tracce perché ogni studente possa concentrarsi maggiormente sulla propria personale elaborazione".

Le commissioni coinvolte sono quest`anno 12.005 ed esamineranno 24.189 classi. I candidati iscritti all`Esame sono 489.962, suddivisi in 472.000 interni e 17.962 esterni. Secondo le prime rilevazioni del Miur, il tasso di ammissione all`Esame è del 95,6%. La prima prova scritta, italiano, avrà luogo mercoledì 17 giugno 2015 alle 8.30. La seconda prova è in calendario giovedì 18 giugno alle 8.30. La terza prova, diversa per ciascuna commissione, è in calendario lunedì 22 giugno alle 8.30. La commissione, nella terza prova, tiene conto, ai fini dell'accertamento delle competenze, abilità e conoscenze, anche delle eventuali esperienze condotte in alternanza scuola lavoro, stage e tirocinio, e della disciplina non linguistica insegnata tramite la metodologia CLIL (come descritte nel documento del Consiglio di classe). Anche il colloquio orale potrà partire da eventuali esperienze condotte in alternanza o in tirocinio.

#QUASIMATURI - Il Miur seguirà il racconto della maturità sul web attraverso l'hashtag #quasimaturi lanciato lo scorso anno per aprire un canale di dialogo con gli studenti e per raccogliere le loro emozioni e i loro racconti. Nel corso di tutte le prove, i commissari assicureranno la massima vigilanza. Non sarà consentito l'accesso alle scuole da parte di estranei. Prima dell'inizio delle prove agli studenti sarà richiesto di consegnare i cellulari e ogni altro apparecchio digitale in loro possesso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2015, prima prova: ecco le tracce

Today è in caricamento