Giovedì, 25 Febbraio 2021

Il vestito del cane costa troppo: aggredisce la madre e devasta casa

E' successo a Messina, dove i carabinieri hanno arrestato un uomo di 45 anni per maltrattamenti

Foto archivio Ansa

Un uomo di 45 anni è stato arrestato a Messina con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e danneggiamento. A scatenare l'ira funesta sarebbe stato il prezzo, ritenuto eccessivo, di un vestitino per il cane che la madre voleva acquistare. Così la rabbia era stata prima indirizzata verso l'anziana donna, insultata e spintonata, e poi verso mobili e suppellettili, distrutti e gettati a terra.

A chiedere aiuto era stata la madre dell'uomo e quando i militari sono giunti sul posto l'hanno trovata in lacrime e in stato di forte agitazione. Il 45enne, invece, era nella propria camera da letto, a terra c'erano tre televisori e un telefono che l'uomo aveva scagliato sul pavimento in un impeto di rabbia.

A scatenare l'ennesimo episodio di violenza sarebbe stata la semplice proposta fatta dalla donna di acquistare un vestitino nuovo per il cane di loro proprietà, al costo di 35 euro, prezzo ritenuto eccessivo dal figlio, che alla vista dei militari ha ricominciato a minacciare di morte l'anziana madre. Una volta riportata la calma, i carabinieri hanno accertato che l'episodio era solo l'ultima delle continue sfuriate inscenate dall'uomo nei confronti della madre, tutte per futili motivi. Per lui sono scattate le manette e sono stati disposti gli arresti domiciliari in un'abitazione diversa da quella della madre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vestito del cane costa troppo: aggredisce la madre e devasta casa

Today è in caricamento