Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Messina

Messina, si fingeva ragazzino sul web: arrestato pedofilo

Chiacchiere via web per adescare i minori, diverso materiale pedopornogradico nel pc, tra cui video e foto esplicite. Ma sembra che l'uomo, arrestato a Messina, facesse parte di una vera e propria "rete di orchi"

MESSINA - Aveva in casa migliaia di video e foto pedopornografiche e ne avrebbe diffuso una parte sul web stato diffuso via internet. Nei video riprese di rapporti sessuali tra minorenni o di minorenni con adulti le cui facce sono oscurate. Questo hanno trovato nel pc di un uomo di 53 anni, incensurato, arrestato a Messina dal nucleo investigativo dei carabinieri. 

Dalle indagini diretta dal sostituto procuratore Alessia Giorgianni è emerso che l'uomo frequentasse le chat e i social network, dove attirava minori spacciandosi per un loro coetaneo. L'obiettivo era quello di avere con loro delle conversazione via webcam. Per tutte queste ragioni è scatta l'ordinanza di custodia cautelare in carcere e sono stati sequestrati diversi dispositivi, soprattuto computer e smartphone. 

Ma gli inquirenti hanno un sospetto terribile, che porterà ancora avanti le indagini: l'uomo potrebbe non aver agito da solo anzi l'ipotesi è proprio quella di una vera e propria "rete di orchi" che viaggia e si scambia materiale pedopornografico sul web.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messina, si fingeva ragazzino sul web: arrestato pedofilo

Today è in caricamento