Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Meteo, allerta "rossa" fino a lunedì sera: rischio nubifragi

Da un lato le fitte e copiose nevicate anche a bassa quota specie nel Nordovest. Dall'altro il rischio di vere e proprie alluvioni. Ecco le province più colpite dal ciclone "Golia"

Elaborazione IlMeteo.it

ROMA - Il ciclone "Golia"ha raggiunto l'Italia nel pomeriggio di sabato 27 portando un intenso peggioramento sul tutte le regioni, con piogge abbondanti e nevicate a quote medie specie al Nordovest. Tra domenica e lunedì la bassa pressione raggiungerà il mare Tirreno e poi quello Ligure. Sarà quello il "cuore del cuore del ciclone Golia", spiegano gli esperti de IlMeteo.it

DOMENICA - Maltempo su tutto il Nord e il Centro. Precipitazioni abbondanti su gran parte del Piemonte, Liguria, Toscana, Lazio anche con temporali forti e continui sulle coste. Allerta anche a Roma: "Prestare molta attenzione!". Neve "molto copiosa sull'arco alpino sopra i 700/800 metri al Nordovest, dai 1200 metri al Nordest, 1500 metri delle Prealpi orientali. Neve in Appennino tra 1000 e 1500 metri, da 900 metri in Sardegna".

LUNEDI - Ancora maltempo al Nord, specie su Triveneto, Toscana, Lazio, Sardegna occidentale, Liguria e con piogge e temporali localmente forti. Neve copiosa sulle Alpi e Appennini sopra i 900/1200 metri.

ACQUA ALTA A VENEZIA - Il forte vento di Scirocco favorirà in queste ore l'aumento della marea a Venezia: "Previsti fino a 100 cm di acqua alta nelle prime ore di Lunedì 29 Febbraio".

LE ZONE A RISCHIO - Massima allerta sulle province di Genova e Savona fino a tutta la giornata di lunedì, quando, lentamente, l'allerta si sposterà verso le regioni centrali. Non verrà risparmiata dalla furia di Golia nemmeno la provincia di Imperia, in particolare nella serata di Domenica 28; attenzione anche a La Spezia

RISCHIO IDROGEOLOGICO - Preoccupanti i quantitativi di pioggia previsti nell'arco delle 24 ore, con accumuli superiori ai 150 mm: in particolare, a destare allarme, le piogge abbondanti nelle zone interne e nell'entroterra che potrebbero ingrossare i rivi e i torrenti. Osservati speciali i bacini del Polcevera e del Bisagno, nel Genovesato. 

FORTI PIOGGE ANCHE IN PIEMONTE - L'allerta riguarda anche il Piemonte, specie settentrionale ed occidentale, che subità abbondanti precipitazioni tra domenica sera e Lunedì mattina, andando ad ingrossare i fiumi. Dalla serata di domenica sono attese forti piogge in provincia di Torino, nell'Alessandrino, Astigiano e Cuneese, con accumuli superiori localmente ai 100 mm. In viola vengono evidenziati i nubifragi.

aree-nubifragi-golia-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, allerta "rossa" fino a lunedì sera: rischio nubifragi

Today è in caricamento