Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Meteo, è arrivata la neve: nelle prossime ore Italia al gelo

Le foto di Atene sotto la neve stanno facendo il giro del mondo: è la stessa perturbazione che arrivata stamattina sul Centro-Sud Italia. Il tempo migliorerà a Capodanno

Potenza sotto la neve, traffico in tilt (Ansa)

ROMA - Le foto di Atene sepolta dalla neve stanno facendo il giro del mondo. L'Italia, però, ammira le immagini della capitale greca imbiancata con particolare attenzione: l'aria fredda che si è spinta nel Sud della Grecia è la stessa che dalla mattina di giovedì 29 dicembre ha portato la prima neve al Sud, con precipitazioni arrivate già a 600 metri: la situazione più complicata, con il traffico letteralmente in tilt, è a Potenza. Nevicate anche in Puglia e in Molise. 

Neve in Basilicata (Ansa)-2

LA SITUAZIONE - La Puglia è sferzata già da mercoledì sera da venti molto forti dai quadranti settentrionali che, da una parte, determinano una percezione del freddo accentuata ma dall’altra "mitigano" la temperatura effettiva: la quota neve è all'incirca sopra i 400-500 metri, con qualche fiocco caduto anche su Taranto (nelle due foto, la Basilicata imbiancata). Nelle prossime ore si registrerà un aumento del freddo in quota, che potrà garantire fioccate a quote davvero molto basse, fin sui 200-300 metri. 

ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILE: VENTO E NEVE IN QUESTE ZONE

NEVE IN PROVINCIA DI FOGGIA | NEVE IN PROVINCIA DI BARI 

Neve in Basilicata (Ansa) 2-2-2

VENTI FORTI - Il freddo verrà accentuato dai forti venti che interesseranno in particolare il Centrosud, toccando punte di 80-100 km/h. Queste correnti, non particolarmente umide, daranno luogo a poche precipitazioni ma con nevicate fino a quote collinari sulle zone interne di Abruzzo, Molise e del Sud. 

NEVE ANCHE IN ABRUZZO

NEVE SUL VESUVIO - Ondata di maltempo anche sulla Campania dove si registrano collegamenti a singhiozzo nel golfo di Napoli, temperature rigide e neve sulla cima del Vesuvio. Il forte vento di grecale, che soffia dalla scorsa notte, e il mare agitato hanno provocato la sospensione delle traversate di molti mezzi veloci da e per le isole di Capri, Ischia e Procida. A viaggiare soltanto alcuni traghetti. In tutta la regione si registrano temperature rigide e forte vento. Nella giornata di ieri, la Protezione civile regionale aveva diramato un avviso di avverse condizioni meteo per nevicate e gelate, vento forte e mare agitato per 36 ore. I fiocchi di neve hanno imbiancato la vette del vulcano più famoso al mondo e sono caduti anche in alcune città dell'hinterland partenopeo non riuscendo, però, a raggiungere le strade, complice anche il tiepido sole che fa capolino tra le nuvole.

DOVE NEVICHERA' - La neve è attesa, e in molti casi è già iniziata a cadere, su Abruzzo, Molise e gran parte del Sud: Puglia centrale, Basilicata, nordest della Calabria e versante settentrionale della Sicilia. In queste regioni la quota neve si attesterà intorno ai 200-500 metri. Venerdì 30 dicembre un po’ di nuvole al Sud e sul medio Adriatico, con qualche sporadica precipitazione sulla Calabria nord-orientale, nell’entroterra della Puglia e della Sicilia settentrionale, con quota neve intorno ai 300-600 metri. 

CAPODANNO - Nel fine settimana assisteremo a un sensibile indebolimento del flusso di aria gelida grazie alla rimonta dell’alta pressione che si estenderà da Nord a Sud. Si prospettano quindi una notte di San Silvestro e un Capodanno con tempo stabile in gran parte d’Italia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, è arrivata la neve: nelle prossime ore Italia al gelo

Today è in caricamento