Martedì, 22 Giugno 2021
METEO

Meteo, dopo l'afa ecco i "temporali di calore": le zone a rischio

Aria molto calda al suolo e venti freschi in quota. Il rischio è quello di violente grandinate. Nelle scorse ore già colpito il frusinate, zone del cagliaritano e le colline intorno a Firenze. Ecco le previsioni per i prossimi giorni

ROMA - In gergo si chiamano "temporali di calore". Da mercoledì sera in diverze zone del Nord e su alcune regioni appeniniche si sono verificati forti "scrosci", conseguenza dell'interferenza tra l'aria molto calda al suolo e refoli di aria più fresca in quota. I fenomeni sono risultati anche abbondanti, sotto forma di veri ed improvvisi nubifragi. 

LE ZONE PIU' COLPITE - Tra le zone più coinvolte: frusinate, romano, cagliaritano, e fiorentino. I fenomeni sono stati accompagnati anche da grandine, localmente di grossa dimensione, e raffiche di vento. I temporali non hanno risparmiato anche l'arco alpino, specie occidentale, i rilievi dell'Abruzzo, della Calabria e della Sicilia. 

LE PREVISIONI - Come spiegano gli esperti di 3bmeteo.com, caldo in attenuazione nel weekend al centro-nord, mentre al sud per stare un po' meglio bisognerà aspettare l'inizio della prossima settimana.

24 LUGLIO - Venerdì dal tardo pomeriggio attività temporalesca in sviluppo sulle Alpi, ma tra sera e notte in estensione anche alla Valpadana. Attenzione: fenomeni localmente di forte intensità. Temporali anche sulla dorsale centro meridionale e sui rilievi di Sicilia e Sardegna. Locali acquazzoni che qua e là possono raggiungere anche le coste.

forti-temporali-e-calo-termico-domenica-3bmeteo-66045-2

DA SABATO - Gradualmente questa anomala ondata di calore andrà scemando di intensità a partire dal weekend. Saranno le regioni centro-settentrionali a beneficiare per prime del calo termico, in primis il Nord, con scarti anche di 5/6°C rispetti ai valori attuali. Le massime saranno decisamente più accettabili, attorno ai 28/31°C ad inizio della prossima settimana.  Da Lunedì avremo scarti fino a 2/5°C in meno al Centro, fino a 1/3°C al Sud Italia. La diminuzione delle temperature sarà modesta al Meridione, ma perlomeno l'aria sarà ovunque più secca e respirabile grazie a una moderata ventilazione settentrionale.
 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, dopo l'afa ecco i "temporali di calore": le zone a rischio

Today è in caricamento