Sabato, 19 Giugno 2021
migranti

Migranti, è ancora strage: 50 dispersi a largo della Libia

La nave Fenice della marina militare aveva già salvato 119 persone, poi ne recuperate altre 52. Ma i naufraghi hanno raccontato di essere in cento sul gommone

Nuovo naufragio al largo della Libia. La nave Fenice della marina militare aveva già salvato 119 persone, poi ne recuperate altre 52 su un gommone semiaffondato. Ma i naufraghi hanno raccontato che sull'imbarcazione c'erano almeno un centinaio di persone. Mancano all'appello quindi una cinquantina di persone. Tutti i profughi salvati sono stati trasferiti su una motovedetta della guardia costiera diretta a Lampedusa. A comunicare gli aggiornamenti è proprio l'account Twitter della marina militare


Il gommone in parte già sgonfio è stato avvistato dall'elicottero di nave Mimbelli, che ha lanciato le zattere di salvataggio e ha comunicato la situazione di emergenza. 

VIDEO: MIGRANTI SU BARCONE SEMIAFFONDATO, IL SALVATAGGIO

Qui si è diretta la nave Fenice, che in precedenza aveva già effettuato un intervento di soccorso recuperando 119 migranti. Una volta raggiunto il gommone, gli uomini della Marina hanno trovato 52 migranti, che sono stati tutti recuperati. E sarebbero stati proprio loro a raccontare che sull'imbarcazione erano circa un centinaio di persone. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, è ancora strage: 50 dispersi a largo della Libia

Today è in caricamento