Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Migranti, arrivi dimezzati a Luglio: "E ad Agosto quattro giorni senza sbarchi"

Frontex stima in 10mila i migranti sbarcati nel mese scorso sulle coste italiane, il 57% in meno di Giugno. Cambiano i flussi di migranti: bloccato il corridoio del Mediterraneo centrale è la Spagna a registrare l'aumento di arrivi di migranti

Uno sbarco sulle spiagge di Cadice, Spagna , 9 Agosto, 2017

Nel mese di luglio il numero dei migranti sbarcati in Italia è calato del 57% rispetto a giugno scendendo a quota 10.160. E' l'agenzia europea Frontex a diffondere i nuovi dati che rappresentano il livello più basso per il mese di luglio dal 2014. E Agosto, con il supporto tecnico-logistico garantito dall'Italia alla Guardia costiera libica e con l'entrata in vigore del Codice di condotta per le navi delle Organizzazioni non governative, potrebbe essere un mese record:  nonostante le condizioni meteo continuino a restare estremamente positive per i 'viaggi della speranza', gli arrivi hanno subito un forte ridimensionamento.

Dai dati diffusi dal Viminale sono stati appena 2.080 i migranti sbarcati nei primi quattordici giorni del mese di Agosto. Un risultato che si spiega anche con un considerevole numero di giorni con zero sbarchi: dall'1 al 10, è accaduto in ben quattro occasioni (l'1, il 5, l'8 e il 9 agosto). Nell'agosto 2016 gli sbarchi furono 21.294.

Da inizio anno 93mila arrivi

Secondo Frontex, l'istituzione che aiuta gli stati Ue nella gestione delle esterne dell'Europa il totale degli arrivi in Italia, nei primi 7 mesi, è stato di 93.900 persone, in linea con lo stesso periodo del 2016. A luglio in Italia i migranti sono arrivati soprattutto da Nigeria, Guinea, Eritrea, Sudan e Mali.

Si conferma il trend del calo dei migranti sbarcati sulle coste italiane coinciso. A luglio - dopo cinque mesi consecutivi in cui il numero dei migranti sbarcati quest'anno era stato superiore a quello dei mesi corrispondenti del 2016 - per la prima volta il saldo e' stato negativo, pari a -51,4%: in numeri assoluti, 11.459 migranti sbarcati a luglio 2017 a fronte dei 23.552 sbarcati a luglio dell'anno scorso. Ma e' ad agosto che,

Secondo l'agenzia Ue, la diminuzione degli sbarchi è dovuta alle peggiori condizioni del mare nella prima metà, di luglio, agli scontri vicino a Sabrata (area di partenza considerata chiave in Libia) e alla presenza della Guardia costiera libica che ha scoraggiato i trafficanti dall'invio di barconi di migranti. 

Spagna, la nuova frontiera?

In Spagna secondo Frontex sono arrivati solo a luglio 2.300 migranti, oltre quattro volte il dato dell'anno scorso. Una delle principali ragioni per l'aumento di arrivi in Spagna sulla rotta del Mediterraneo occidentale (via mare e terra) è l'accresciuta instabilità nei Paesi di origine e transito. Inoltre, lo smantellamento di campi provvisori in Marocco e Algeria è stato un fattore di spinta nello spostamento dei migranti verso altre aree.

La maggior parte dei migranti che hanno scelto questa rotta provengono da Costa d'Avorio, Marocco, Gambia e Guinea.

Migranti verso la Grecia

Per quanto riguarda la rotta del Mediterraneo orientale, gli arrivi nella Grecia continentale, a luglio, sono stati 2300, un quarto in meno rispetto al mese precedente (con una diminuzione degli attraversamenti via terra). In crescita invece il numero di migranti nelle isole egee. Nei primi sette mesi del 2017, sono stati circa 17.750 i migranti che hanno raggiunto la Grecia, il 90% in meno dello stesso periodo del 2016. La maggior parte: siriani, iracheni e afgani.

Migranti, gli arrivi in Europa

migranti luglio 2017-2
Clicca per i dati in tempo reale delle Nazioni Unite

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, arrivi dimezzati a Luglio: "E ad Agosto quattro giorni senza sbarchi"

Today è in caricamento