rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Migranti, i superstiti della strage: "Morti almeno 40 bambini"

Erano su quel barcone affondato nel giro di un’ora sotto gli occhi delle centinaia di migranti ammassati sull’imbarcazione gemella. Drammatiche le testimonianze dei superstiti

Mentre si contano i "sommersi" e i "salvati" di una settimana in cui gli sbarchi non si sono mai fermati, arrivano le prime notizie sulle vittime: erano almeno in quarante i bambini sul barcone affondato sotto gli occhi delle centinaia di migranti ammassati sull’imbarcazione gemella

Drammatiche le testimonianze dei superstiti: confermano che durante quel naufragio che avrebbe fatto almeno 400 morti, più di quaranta erano bambini, molti dei quali appena nati. In trecento, quelli che avevano pagato di meno ed erano stati fatti entrare nella stiva, sono morti intrappolati senza neanche sapere quello che stava accadendo in superficie. 
 
IL RACCONTO
- Parititi dalla spiaggia di Sabratha, in Libia, dopo otto ore di viaggio, le imbarcazioni hanno iniziato ad avere i primi problemi: complessivamente in  i trafficanti erano riusciti a fare imbarcare 1.100 persone, 500 su ogni barcone di legno, 100 sul gommone. A 50 alla volta i migranti erano stati trasbordati su piccoli gommoni sui pescherecci e stipati tra stiva e coperta. 

Migranti, è ancora strage: 50 dispersi al largo della Libia

Dopo poche ore di navigazione il barcone trainato ha cominciato a imbarcare acqua e i migranti che stavano in coperta, terrorizzati, hanno iniziato a buttarsi in mare nel tentativo disperato di raggiungere l’imbarcazione gemella. Molti sono annegati in questa prima fase, tutti gli altri una decina di minuti dopo quando, sul barcone che trainava, lo scafista (un sudanese poi identificato e fermato dalla squadra mobile di Ragusa al suo arrivo a Pozzallo) ha dato ordine a un migrante di tagliare la fune che legava le due imbarcazioni lasciando affondare la seconda che è andata a picco in pochi minuti.

C'è anche una minorenne stuprata e rimasta incinta tra i migranti sbarcati: "La minorenne incinta è stata stuprata ed è terrorizzata. L'abbiamo affidata alla nostra equipe di psicologi" dice il medico Giuseppe Termini, direttore del Poliambulatorio Palermo Centro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, i superstiti della strage: "Morti almeno 40 bambini"

Today è in caricamento