Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca Italia

Migranti, 24mila arrivi in 3 mesi: respinte il 54% delle richieste di asilo

Mentre si assiste ad un nuovo boom di sbarchi sulle coste italiane, +29%, più della metà delle richieste di asilo sono state respinte. Secondo l'Agenzia Ue per i Diritti fondamentali 3.370 migranti sono arrivati in Grecia, 8mila quelli bloccati in Serbia

Nei primi tre mesi del 2017 sono giunti in Italia via mare 24.515 migranti, di cui 11.075 nel solo mese di marzo (+29% rispetto allo stesso periodo del 2016). Nel 2016 gli arrivi via mare furono complessivamente 181.440, il 18% in più rispetto al 2015. Lo si legge nel report dell'Agenzia Ue per i Diritti fondamentali che cita i dati forniti da Frontex e dal Viminale che mette in evidenza come nel 2016 siano state presentate in Italia 121.200 richieste di asilo, circa il 10% di tutte le richieste alla Ue.

Nella maggioranza dei casi, 54%, le domande di asilo sono state respinte. Solo il 9% dei richiedenti asilo ha ottenuto protezione internazionale, il 9% protezione accessoria, il 23% protezione umanitaria. Dal primo gennaio 2017 sono state esaminate oltre 16.360 domande d'asilo, un aumento del 60% secondo la Commissione Nazionale italiana per il Diritto d'Asilo rispetto allo stesso periodo del 2016: 119.460 le domande che devono ancora essere esaminate.

I principali porti italiani di sbarco sono: Augusta (6.765 migranti), Catania (3.570), Pozzallo (2.530), Trapani (2.370), Reggio Calabria (1.850), Lampedusa (1.365), Messina (1.270), Palermo (975), Cagliari (900), Vibo Valentia (610), Porto Empedocle (250). 

Oltre 2.290 i minori non accompagnati giunti sulle nostre coste: l'Agenzia Ue per i Diritti fondamentali segnala la difficile situazione dei minori non accompagnati provvisoriamente sistemati a Como. Molti di loro tentano di proseguire il viaggio verso nord e si danno alla macchia. Il Centro di Como, gestito dalla Croce Rossa, accoglie 3-400 persone, con minori e adulti mescolati tra loro senza vincoli familiari. La stessa Agenzia Ue sottolinea il caso della donna transgender 34enne brasiliana reclusa con altri uomini nel Cpr di Brindisi.

MIGRANTI IN EUROPA

Dal primo gennaio al 21 marzo 2017 in Grecia sono arrivati via mare circa 3.370 migranti. Circa 8mila persone sono bloccate in Serbia e non riescono ad entrare in Ungheria. Nel primo trimestre 2017 circa mille migranti sono giunti in Spagna. In Austria e Svezia si registrano circa 2mila arrivi ogni mese. In Germania circa 14mila arrivi mensili.

DA DOVE ARRIVANO I MIGRANTI

Il 90% dei migranti arrivati in Italia nel 2016 è partito dalla Libia, il 7% dall'Egitto. Nel 2016 le principali nazionalità dei migranti arrivati in Italia furono nigeriani (più di 37mila) ed eritrei (più di 20mila). Una tendenza confermata in questi mesi. Nel 2017 le principali nazionalità dichiarate dai migranti al loro arrivo in Italia sono: Guinea (13%), Nigeria (12%), Bangladesh (11%), Costa d'Avorio (10%), Gambia (9%), Senegal (8%), Marocco (5%), Mali (5%), Somalia (3%), Eritrea (2%).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, 24mila arrivi in 3 mesi: respinte il 54% delle richieste di asilo

Today è in caricamento