Domenica, 13 Giugno 2021
Immigrazione

Alfano: "Nel 2015 respinti 9mila migranti, gli scafisti hanno cambiato rotta"

Il titolare del Viminale a Mattino 5: "Dal primo gennaio ad oggi abbiamo preso 468 scafisti. Proprio questi arresti hanno convinto altri scafisti e altri possibili viaggiatori a cambiare la rotta e a non transitare dall'Italia"

Dal 1 gennaio 2015 a oggi "sono stati allontanati dall'Italia 9.376 immigrati, sia respinti alla frontiera che espulsi, oltre mille con voli charter organizzati, e sempre da inizio anno abbiamo arrestato 468 scafisti". Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano a Mattino Cinque.

"Proprio questi arresti hanno convinto, come emerge dalle intercettazioni di un'inchiesta della Procura di Palermo, altri scafisti e altri possibili viaggiatori a cambiare la rotta e a non transitare dall'Italia, che sta diventando un luogo di transito pericoloso, e a fare un altro giro, quello della rotta balcanica".

Nel 2015, ha spiegato il titolare del Viminale, "abbiamo avuto sbarchi in linea rispetto allo scorso anno: sono stati 116.000 gli arrivi da inizio anno, abbiamo fronteggiato il più grande flusso di profughi da dopo la Seconda guerra mondiale, il più grande flusso di immigrazione da quando l'Italia esiste con una grande capacità, perchè nel 2014 e nel 2015 sono calati i reati, non abbiamo avuto emergenze sanitarie e non abbiamo versato lacrime sull'altare del terrorismo come altri paesi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alfano: "Nel 2015 respinti 9mila migranti, gli scafisti hanno cambiato rotta"

Today è in caricamento