Sbarcati 158 migranti da una nave spagnola: allarme per un altro barcone alla deriva

Le 158 persone, alla deriva su barconi in condizioni precarie, erano state soccorse nei giorni scorsi in due operazioni di salvataggio nel Mediterraneo centrale. Nuovo allarme a sud di Lampedusa

Approdata a Messina la nave Aita Mari con 158 migranti

E' arrivata poco prima delle 8.30 al porto di Messina la nave spagnola "Aita Mari" con a bordo 158 migranti soccorsi nei giorni scorsi in due diverse operazioni di salvataggio nel Mediterraneo centrale. Domenica scorsa sono state recuperate 93 persone, tra cui sedici donne di cui tre incinte, e 24 minori (tra loro dodici bambini). Poco dopo la nave spagnola ha soccorso in mare sessanta migranti a bordo di un barcone alla deriva.

Approdata a Messina la nave Aita Mari con 158 migranti

Ad attendere i migranti sbarcati sul molo Norimberga il personale dell'Asp, della Prefettura e delle forze dell’ordine. I primi a scendere dalla nave della ong spagnola "Salvamento maritimo humanitario" sono stati bimbi, donne e nuclei familiari. "158 esseri umani, nostri fratelli e sorelle possono finalmente trovare una terra di pace dopo tanta sofferenza", ha scritto la ong sui social. I migranti soccorsi andranno al centro di prima accoglienza caserma Gasparro di Bisconte.

Si sono svolti senza intoppi i controlli che devono tenere conto delle nuove disposizioni del ministro della Salute Roberto Speranza, che ha attivato nuove procedure di controllo in tutti i porti italiani legati al coronavirus. Ai normali controlli infatti si sono aggiunte quelle specifiche previste dal commissario per l'emergenza Borrelli. Come per gli aeroporti è infatti previsto il monitoraggio della temperatura di tutti i passeggeri. Qualora un passeggero rientrasse nei casi sospetti previsti dalle linee guida del Ministero, scattano subito tutte le procedure sanitarie di biocontenimento.

Migranti, più rimborsi per l'accoglienza: che cosa cambia e perché è una "buona notizia" 

migranti messina2-2

Dalle 14 di ieri, intanto, un barcone con sessanta persone a bordo è alla deriva nella zona sar Maltese, a sole 35 miglia a sud di Lampedusa. La ong Mediterranea saving humans chiede alle autorità maltesi e alla Guardia Costiera italiana di "raccogliere la segnalazione di Alarm Phone e intervenire subito in soccorso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 30 maggio 2020

  • SuperEnalotto, l'estrazione di oggi lunedì 1 giugno 2020

  • Bonus auto da 4000 euro: arriva l'eco-sconto per salvare l'automotive

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 4 giugno 2020

  • Coronavirus, ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • A giugno ultima busta paga "light", poi arriva il bonus fino a 100 euro

Torna su
Today è in caricamento